Rimedi naturali contro l'ansia e lo stress

Speciale Ansia e Stress
Rimedi naturali contro l'ansia e lo stress

L'IMPORTANZA DELL'ALIMENTAZIONE PER RIDURRE L'ANSIA

Uno stile di vita disfunzionale può comportare gravi danni alla salute dell’individuo. Anche un’alimentazione sana contribuisce al nostro benessere.

Rispondi a questo breve questionario per scoprire qualcosa di più sulle tue abitudini alimentari.

Questionario sulle abitudini alimentari (in parentesi il dato ideale):

1. Quanti pasti fai al giorno? (Almeno tre)

2. Con chi li fai? (In compagnia di familiari, amici o colleghi)

3. Quanto tempo dedichi a ciascun pasto? (Almeno mezz’ora)

4. Mangi velocemente o lentamente? (Lentamente)

5. Quante volte a settimana mangi carne? (Massimo quattro volte)

6. Quante volte al giorno mangi un piatto di verdura? Quanti frutti mangi al giorno? (Almeno una) (Almeno due)

7. Quante merendine o altri dolci preconfezionati mangi al giorno? (Preferibilmente nessuno)

8. Bevi alcolici fuori pasto? (No)

9. Tendi a mangiare sempre gli stessi cibi? (No)

10. Sei in sovrappeso oppure sottopeso? (No)

11. Quante volte a settimana fai esercizio fisico?(Almeno tre)


Fai particolare attenzione a queste cose…

  • Il tipo di cibo assunto fuori casa (eccessivo consumo di carboidrati es. panino focaccia). I carboidrati impiegano diverso tempo per essere metabolizzati e sono energia a lento e lungo rilascio.
  • L’eccessivo consumo di alimenti di origine animale (soprattutto carne). La carne è un alimento ricco di proprietà nutritive, ma un suo consumo eccessivo può creare non pochi problemi alla salute (es. malattie cardiovascolari, stipsi, cancro).
  • Insufficiente consumo di frutta e verdura.
  • L’eccessivo consumo di zuccheri (es. aumento probabilità malattie cardiovascolari e obesità).
  • Eccessivo consumo di alcolici.
  • Molte persone dichiarano di fumare per sentirsi più rilassati. In realtà il fumo aumenta lo stress assieme alla stanchezza psico-fisica, creando un circolo vizioso per i fumatori che si dichiarano stressati.
  • Vitamina C: purtroppo l’uomo può contare solo sulla propria alimentazione per ottenere questo nutriente essenziale (es. arance, kiwi, frutti di bosco, peperoni, patate e broccoli). Se questa necessità non viene soddisfatta il sistema immunitario potrebbe avvertirne la carenza.
  • Quando il sistema immunitario è esposto a lunghi periodi di stress, è consigliabile rafforzarlo tramite assunzione di alimenti ricchi di Betacarotene, un precursore della Vitamina A (es. carote, verdure di colore verde scuro e la frutta gialla e arancione).
  • La regolare assunzione di vitamine A e C è vitale perché il sistema immunitario svolga la sua funzione di difesa dell’organismo dalle infezioni.
  • L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) attribuisce a un insufficiente consumo di frutta e legumi quasi tre milioni di decessi.
  • Alimentarsi per combattere lo stress significa, in realtà, seguire una dieta sana e bilanciata scegliendo il cibo in modo intelligente.

L'IMPORTANZA DELL’ATTIVITA' FISICA PER RIDURRE L'ANSIA E LO STRESS

L'attività fisica riduce lo stress

  • Aumenta la produzione di endorfine (euforizzanti naturali dell’umore.
  • Migliora le condizioni psico-fisiche e mantiene un buono stato di salute.
  • Esistono tipi di esercizi fisici che possono essere praticati con grandi benefici da quasi tutte le persone.
  • Un’attività fisica giornaliera anche moderata si traduce in un allungamento della vita che va dai 1,3 a 3,7 anni e ad un miglioramento della qualità della vita (es. contrasta l’insorgere di malattie cardiache, la principale causa di morte in Occidente).


Quindi in che modo posso gestire meglio l’ansia e lo stress?

  • Utilizzando tecniche di rilassamento
  • Chiedendo aiuto ad un esperto
  • Conducendo una vita sana
  • Attraverso la cura di sé e del proprio tempo libero
  • Partecipando a corsi di formazione
  • Ricercando nuovi stimoli professionali
  • Affinando uno stile di comunicazione assertiva
  • Automonitorando pensieri, immagini, emozioni, comportamenti
  • Riconoscendo ed esprimendo le emozioni
  • Accettandomi
  • Utilizzando il supporto sociale
  • Imparando a riconoscere segnali disfunzionali di stress
  • Attivando tempestivamente adeguate strategie di fronteggiamento del problema
  • Utilizzando tecniche di problem solving

Psicologi che trattano questo argomento