Disturbi di personalità

Disagi psicologici
Disturbi di personalità


I disturbi di personalità costituiscono un gruppo molto eterogeneo di disturbi psicologici definiti da modalità di comportamento e di esperienza interiori persistenti, pervasive e inflessibili, e tali da deviare notevolmente rispetto alle aspettative della cultura dell’individuo.

Le problematiche si riflettono in almeno due delle seguenti aree: cognizione, emozioni, relazioni con gli altri e controllo degli impulsi. Come tutti gli altri disturbi del DSM-IV-TR i disturbi della personalità vengono diagnosticati solo in presenza di profondo disagio o di compromissione funzionale.

Molto spesso, a leggere i sintomi dei vari disturbi di personalità sembra che alcuni riflettano perfettamente caratteristiche di persone di nostra conoscenza o addirittura di noi stessi. Di quando in quando e in misura variabile ognuno di noi ha comportamenti, pensieri, e sentimenti che appaiono simili ai sintomi dei vari disturbi di personalità, ma un vero è proprio disturbo è caratterizzato da modalità estreme, inflessibili e disadattive con cui questi tratti vengono espressi. I sintomi devono essere pervasivi e persistenti.

I principali disturbi di personalità

  • Disturbo paranoide di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo sono sospettose e prive di fiducia negli altri, si aspettano di essere maltrattate, sfruttate o ingannate, sono spesso ostili e reagiscono con rabbia a tutto ciò che percepiscono come un insulto.
  • Disturbo schizoide di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo non desiderano avere relazioni sociali o non ne traggono alcun piacere, di solito non hanno amici intimi, appaiono insensibili, calmi ed estraniati, senza alcuna manifestazione di affetto o tenerezza per le altre persone.
  • Disturbo schizotipico di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo sono spesso socialmente isolate ma presentano anche altri sintomi più eccentrici, possono presentare credenze strane o di tipo magico e sono comuni anche sintomi come la sospettosità e l’ideazione paranoide.
  • Disturbo borderline di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo sono caratterizzate da forte impulsività ed instabilità sia nelle relazioni interpersonali che nell’umore. Cambiano spesso opinioni ed obiettivi.
  • Disturbo istrionico di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo sono caratterizzate da comportamento eccessivamente drammatico e teatrale, sono alla continua ricerca dell’attenzione altrui, si avvalgono spesso del loro aspetto fisico (abiti eccentrici, trucco particolare, colori insoliti) per attrarre l’attenzione su di sé.
  • Disturbo narcisistico di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo hanno un’idea grandiosa di se stessi e delle proprie capacità, fantasticano continuamente sui loro futuri successi, richiedono attenzione quasi costante e ammirazione estrema da parte degli altri.
  • Disturbo antisociale di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo sono caratterizzate da un comportamento antisociale e irresponsabile, che si manifesta sotto forma di incapacità di sostenere un’attività lavorativa continuativa, di infrazioni della legge, irritabilità, aggressività fisica, inadempienza ai debiti, azioni sconsiderate e impulsive, incapacità di pianificare il futuro.
  • Disturbo evitante di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo sono così timorose di essere criticate, rifiutate e disapprovate da evitare occasioni di lavoro o di rapporti con gli altri per proteggersi dal feedback negativo.
  • Disturbo dipendente di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo si affidano eccessivamente agli altri, mancano di sicurezza e fiducia in sé, hanno un bisogno di essere accudite e provano disagio quando restano sole.
  • Disturbo ossessivo-compulsivo di personalità: Le persone che soffrono di questo disturbo sono perfezioniste e preoccupate dei minimi dettagli e di osservare scrupolosamente regole, orari ecc.

Su PsicologiOnline.net, attraverso l'aiuto degli specialisti, è possibile affrontare questo tipo di problematiche da un punto di vista psicologico. Non rimandare, contatta ora un professionista, fai la tua domanda e prendi appuntamento con serenità e fiducia.

Psicologi che trattano questo argomento