Counseling psicologico

Approcci psicologici e terapeutici
Counseling psicologico

Cos’è il counseling psicologico?

Il counseling psicologico è uno strumento che attraverso l'uso della relazione facilita lo sviluppo delle risorse personali migliorando la conoscenza di sé.
L’etimologia del termine counseling ci riporta al significato latino: consulo, relazione, aiutare l’altro. Il verbo inglese “to counsel” invece ci riporta al raccomandare, al consigliare. Se ci soffermiamo però a leggere la definizione della British Association for Counselling appare evidente come la relazione di counseling psicologico non sia improntata al dare consigli, bensì a:

  • Aiutare l’altro a trovare la “sua strada” e se stesso
  • Aiutarlo ad essere consapevole dei motivi delle sue difficoltà
  • Non essere interessato a giudicare l’altro (sospendere il giudizio) ma essere interessato a conoscerlo
  • Fargli scoprire le sue risorse interne
  • Rispettare le sue convinzioni e i suoi valori
  • Resistere al tentativo dell’altro di ottenere consigli

La definizione di Counseling secondo la British Association for Counselling è la seguente: “Il counseling psicologico è un uso della relazione abile e strutturato che sviluppi l’autoconsapevolezza, l’accettazione delle emozioni, la crescita e le risorse personali. L’obiettivo principale è vivere in modo pieno e soddisfacente. Il counseling può essere mirato alla definizione e soluzione di problemi specifici, alla presa di decisioni, ad affrontare i momenti di crisi, a confrontarsi con i propri sentimenti ed i propri conflitti interiori o a migliorare le proprie relazioni con gli altri. Il ruolo dello PSICOLOGO counselor è quello di facilitare il lavoro dell’utente in modo da rispettarne i valori, le risorse personali e la capacità di autodeterminazione.”

Il counseling psicologico come aiuto e sostegno alla persona

Il counseling psicologico non è una forma di psicoterapia, da esso infatti differisce per obiettivi, modalità di attuazione, tempi e metodi.

Il counseling psicologico è un intervento, solitamente breve e con obiettivi focalizzati, rivolto alla promozione del benessere piuttosto che al disagio o disturbo, diretto a quelle persone che tuttavia necessitano di svolgere un percorso mirato su una specifica area della propria vita o su un particolare problema che in un certo momento richiede il supporto specialistico. Tali aree possono essere quelle affettive, quelle sociali, quelle lavorativo-professionali ecc.

Il counseling psicologico può quindi essere definito come colloquio di supporto, nel quale la persona riflette e condivide con lo psicologo circa tematiche personali ed emotivamente rilevanti per il soggetto stesso, e nel quale quest’ultimo viene “aiutato ad aiutarsi” a gestire le sue difficoltà, utilizzando cioè le proprie risorse personali senza dipendere da prescrizioni e consigli forniti dall’esterno.

L’intervento di counseling psicologico svolto da uno psicologo o uno psicoterapeuta si differenzia da quello svolto da altro operatore non laureato o laureato in altre discipline per l’esperienza, la formazione e la professionalità di chi lo svolge.

Il counseling psicologico rappresenta un supporto limitato nel tempo che pone al centro della propria attenzione l’analisi della situazione problematica attuale portata dal soggetto. La modalità di intervento può avvalersi dell’utilizzo sia di strumenti psicometrici che di colloqui orientativi.

Non rimandare, contatta ora un professionista, fai la tua domanda e prendi appuntamento con serenità e fiducia.

Psicologi che trattano questo argomento