Fabio Rapisarda

Dott. Fabio  Rapisarda  Psicoanalista albo #10987 - Sicilia

  •  PA
    provincia
  •  3
    apprezzamenti
  •  si
    prima consulenza gratuita in studio

   Descrizione

Ho una laurea in medicina e chirurgia, insegno presso l'Università di Palermo ed afferisco al Servizio di Psicologia Unipa, oltre ad essere membro ordinario della SIPRe, la prima società psicoanalitica nazionale ad indirizzo relazionale e dell’IFPS, una delle principali società internazionali di psicoanalisi.

Oltre il diploma in psicoterapia ad indirizzo psicoanalisi della relazione conseguito presso la SIPRe, ho anche conseguito un diploma in psicoterapia cognitivo-comportamentale presso l'Associazione Studi Cognitivi di Milano ed un master in psicoanalisi del bambino nel 2006 presso la SIPRe (consultare il curriculum per maggiori dettagli).

MISSIONE

Uno dei motivi principali per i quali ho deciso di intraprendere la professione di psicoanalista è stato quello di studiare le cause che portano ad un disagio emotivo, ad uno stato di malessere generalizzato che porta le persone a non potersi vivere con piena soddisfazione la propria esistenza.

Le persone non sono “numeri”, ognuno di noi è diventato quello che è, non soltanto “perché nato così”, ma soprattutto perché si è costruito la sua personalità, il suo modo di essere specifico, all’interno della famiglia d’origine, che lo ha portato ad essere diverso da tutti gli altri, anche rispetto alla propria fratria. Ciò significa che ognuno di noi necessità di essere preso in considerazione, diversamente rispetto ad un altro, in maniera specifica e personale sia per quanto riguarda le proprie potenzialità, sia per il modo di affrontare emotivamente il mondo circostante ed i disagi, cosa che lo fanno diventare unico.

Le cosiddette “pillole della felicità” non esistono, sicuramente i farmaci sono utili per alleviare i sintomi, non per portare le persone a capire perché stanno male e per aiutarli ad intraprendere un percorso di vita, più soddisfacente e consono alle proprie potenzialità.

DI COSA MI OCCUPO

Ho lavorato come dirigente medico presso i servizi territoriali dell'ospedale San Paolo di Milano.

Ho svolto diversi insegnamenti presso l'Università di Palermo e diverse attività di ricerca.

Tra quest'ultime, una sui soggetti alessitimici e psicosomatici.

Sono stato relatore in alcuni convegni sia nazionali che internazionali.

Svolgo saltuariamente attività di consulente di parte presso il tribunale di Palermo e di supervisione su casi clinici portati da altri colleghi.

Attualmente sto pubblicando lavori sulla psicoanalisi relazionale.

Mi sono occupato con successo sia di bambini, che di adolescenti quando ho svolto attività di collaborazione presso i servizi di neuropsichiatria infantile dell’università di Palermo e dell’ASL locale.

Nello stesso periodo mi sono cominciato ad occupare anche di coppie, sia rispetto alla loro funzione di genitorialità (in caso di problemi con i figli), sia alle loro modalità di pensarsi e stare insieme emotivamente.

Ho anche trattato patologie gravi come la psicosi ed il disturbo borderline di personalità, oltre quelli dell'alimentazione, che però nei casi più estremi richiedono assistenza presso strutture specializzate pubbliche o convenzionate.

Il mio focus di interesse principale è il disagio emotivo in tutte le sue manifestazioni, sia che si tratti di ansia o attacchi di panico, sia depressione, ma anche quelli che si vengono a sviluppare nel percorso di crescita di un adolescente e all’interno di una relazione di coppia.

Inoltre, coerentemente con gli studi di ricerca effettuati sui pazienti alessitimici, mi occupo di aiutare il paziente a comprendere il suo stato emotivo e dare così un nome al suo disagio.

Situazione questa molto comune sia negli stati d’ansia generalizzati, ma soprattutto nelle patologie classicamente classificate come psicosomatiche (cefalea, psoriasi, ipocondria, ecc.), che molto spesso non hanno una giustificazione analizzando solamente il quadro clinico organico.

Perché andare da uno psicoterapeuta ?

Rimango convinto del fatto che la psicoterapia, soprattutto quella ad indirizzo psicoanalitico, rappresenti un percorso di crescita personale, fondamentale per potere superare i momenti di crisi, inevitabili durante il corso della propria esistenza. Tale terapia, se portata con costanza efficacemente a termine, aiuterà la persona a potere poi fare fronte all’eventuale insorgere di situazioni similari, oltre ad una visione meno rigida sia di se stessi, che del mondo circostante. Ciò risulta determinante per potere acquisire un proprio senso di sicurezza e benessere e non sentirsi “travolti da un marasma emotivo”, come una nave che ha perso la sua rotta.

Indirizzo studio Fabio Indirizzo studio Fabio
   50  € in studio a partire da
   50  € online a partire da

   Consigliato dagli utenti

5 / 5

   Percorsi di crescita

  • Crescita personale
  • Omosessualità
  • Autostima
  • Relazioni e amore

   Approcci terapeutici

  • Terapia cognitivo comportamentale
  • Terapia di coppia
  • Psicoanalisi
"L'analista partecipa sempre e sempre co-crea quello che, assieme al paziente, sta tentando di comprendere" (S. Mitchell)

 Caratteristiche

Info mezzi pubblici

   1 Testimonianza vera di persone reali

Per privacy alcuni utenti hanno preferito rilasciare solo il nome

Rilasciata da Veronica il 06/03/2020

Risposta velocissima e super efficiente. Molto disponibile nel rispondere e sopratutto nel dare una risposta razionale e professionale al mio problema. Il suo messaggio è stato molto rincuorante per me! Super consigliato!

  Richiedi appuntamento