Il Palming: un esercizio per rilassare gli occhi e la mente

Pubblicato il 28 maggio, 2015  / Crescita Personale
Il Palming: un esercizio per rilassare gli occhi e la mente

PalmingMolte persone riescono a rilassare gli occhi semplicemente chiudendoli. Partendo da questo presupposto nasce il Palming, una tecnica naturale ed istintiva per rilassare gli occhi e la mente ideata dal Dottot Bates, il quale intuì che escludere completamente la luce permetteva di ottenere un rilassamento ancora più efficace. Alcune persone quando chiudono gli occhi percepiscono un campo visivo totalmente e perfettamente nero, senza macchie colorate, scintillii o illusioni spesso dettate da una vista imperfetta o da tensione mentale che a volte permane anche quando si riaprono gli occhi.Per allievare questa tensione è possibile ricorrere all’esercizio del Palming. L’esercizio è caratterizzato dalll’esclusione della luce, dal riposo dell’occhio e da una sensazione di freschezza rigenerante finale.


Palming: Come si svolge l’esercizio?

Esercizio Palming

  • Metti il palmo delle mani a coppa, incrociando le dita sulla fronte, morbidamente

  • Chiudi gli occhi e posiziona i pollici in modo da escludere il più possibile la luce esterna

  • Non strizzare o premere gli occhi e lascia libero il naso.

  • Appoggia i gomiti su un tavolo o su un cuscino, cercando contemporaneamente di rilassare i muscoli della testa e del collo.

  • Una volta raggiunto un buon equilibrio fisico visualizza un nero perfetto ed uniforme. Non sforzarti nel fare questo, l’obiettivo è rilassarsi e fare tutto in maniera spontanea e naturale.

  • Quando il palming raggiunge il suo scopo, cioè il rilassamento, il campo visivo del soggetto non presenta più alterazioni, diventando al contrario di un colore uniformemente nero, come dovrebbe sempre verificarsi per effetto della totale esclusione della luce.

  • Resta in questa posizione per qualche minuto

  • Riapri gli occhi e goditi la sensazione di freschezza.


La differenza di temperatura percepita dalla cute del viso nel passaggio dal contatto con le mani all’aria dell’ambiente provoca questa piacevole sensazione rigenerante. Per svolgere questo esercizio bastano davvero pochi minuti. Proprio per questo motivo è l’ideale per ritrovare un pò di serenità e sollievo nelle piccole pause della vita quotidiana, al lavoro, in ufficio o nell’attesa tra un cliente e l’altro.

Psicologi che trattano questo argomento