Psiconcologia

Disagi psicologici
Psiconcologia

In che modo può esserci d’aiuto lo psiconcologo?

La psiconcologia è quella disciplina che si occupa delle numerose conseguenze e variabili connesse ai tumori.

La diagnosi di tumore è come un gigantesco mattone che ci cade sulla testa. Il disagio psicologico che ne consegue, anche durante la cura, è spesso caratterizzato da ansia, rabbia, depressione, sbalzi d’umore, confusione, paura, desiderio di isolarsi da tutto e da tutti, difficoltà a dormire e mangiare, negazione, demoralizzazione, aggressitivà. In molti casi dobbiamo aggiungere anche il senso di colpa di provare questo uragano di emozioni.

Lo psiconcologo cerca di fornire supporto ai pazienti e ai familiari per affrontare il tumore con più serenità e forza. Attraverso dei colloqui, lo psicologo fornisce assistenza a quelle persone che sentono il bisogno di aiuto, con l’obiettivo di alleviare la sofferenza emotiva.
Risulta difficile affrontare queste difficoltà anche per il partner ed i figli, che a volte non riescono ad accettare che il loro caro sia malato oppure non sanno come comportarsi con lui (es. iperprotezione o rifiuto).

Altro dilemma molto comune è il seguente: “dirlo o non dirlo ai propri figli?”. Nascondere la verità ai figli creerebbe solo un muro comunicativo. I bambini percepiscono che c’è qualcosa che non va e la sensazione di non sapere e capire contribuirebbe ad alimentare la preoccupazione nel bambino, piuttosto che evitargliela. Anche in questo caso lo psicologo può essere un valido supporto.
A tale proposito segnaliamo l’opuscolo scaricabile “Cosa dico ai miei figli”, realizzato dall’AIMAC (Associazione Italiana Malati di Cancro), che spiega i motivi per cui è bene parlare della malattia con i propri figli indicando anche come farlo in base all’età del bambino. Sul sito www.aimac.it sono inoltre presenti numerose informazioni per aiutare a vivere con il cancro.


Su PsicologiOnline.net, attraverso l'aiuto degli specialisti, è possibile affrontare questo tipo di problematiche da un punto di vista psicologico. Non rimandare, contatta ora un professionista, fai la tua domanda e prendi appuntamento con serenità e fiducia.

Psicologi che trattano questo argomento