Mariana domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 03/03/2017

Agrigento

Non so cosa stia accadendo nella mia vita

Sono insoddisfatta. Non riesco ad impegnarmi in niente di quello che faccio, ultimamente non faccio altro che piangere. In più, l'uomo che mi stava accanto ha deciso di prendere largo, e non riesco a superarla.
Andato via, mi ha tolto la forza di volontà che stavo tirando fuori. Era la mia ragione di ''rinascere'', volevo fosse fiero di me, e senza di lui ho paura di non riuscire ad andare avanti. Ho bisogno di averlo accanto, ma lui non mi vuole più. Non so più come reagire.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 04/03/2017 - 16:10

Viterbo
|

Gentile Mariana,

la fine di una relazione affettiva implica necessariamente una fase di elaborazione del lutto.
Nel sul caso però mi sembra che lei abbia investito in maniera particolarmente intensa sull'altro, probabilmente ha riversato sul rapporto di coppia delle aspettative eccessive.
Tenga presente che per iniziare a stare meglio con sé stessi sarebbe utile partire dalla propria individualità profonda e intima, senza appoggiarsi troppo al partner, altrimenti si rischia di proiettare sull'altro delle capacità "salvifiche" che in realtà egli non possiede.
Nelle relazioni di coppia è importante quindi riuscire a stare insieme pur rimanendo separati, senza "confondersi" troppo con l'altro e senza idealizzare troppo il rapporto che si sta vivendo.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica

Dott.ssa Leonia Paola Cazzaro Inserita il 03/03/2017 - 11:14

Buon giorno,
Penso che in questo momento di difficoltà emotiva possa esserle d'aiuto il supporto di uni psicologo.
In questo modo potrà esternare le sue difficoltá ed essere ascoltata e compresa.

A disposizione
Dott.ssa Leonia Paola Cazzaro (Varese)