La mente ossessiva

Pubblicato il 11 giugno, 2016  / Psicologia e dintorni
La mente ossessiva

Un disturbo complesso come il D.O.C. si sviluppa su diversi piani e livelli differenti.

Immaginiamo un disturbo ossessivo come un edificio a diversi strati, come una casa con piani alti, livelli rialzati e sotterranei.

I° Livello: Sintomi del Disturbo Ossessivo-Compulsivo

Sul piano più alto di questo fantomatico edificio si osserva il quadro sintomatologico.

Il DOC può assumere molteplici manifestazioni, diverse da paziente a paziente. Il disturbo ossessivo può manifestarsi nelle modalità di:

  • Ossessioni di natura sessuale. Esempio: paura dell' omosessualita, paura di essere un pedofilo, paura di attrazioni su soggetti proibiti, ecc.
  • Ossessioni aggressive. Esempio: paura di far male a se stessi, paura di far male ad altri, ecc.
  • Ossessioni di Contaminazioni. Esempio: Dubbi e paura di contrarre malattie, paura di toccare oggetti,persone,animali, paura della sporcizia, ecc.
  • Ossessioni relative a dubbi su controllo, ordine e pulizia.
  • Ossessioni di relazione, relative a dubbi sulla propria relazione affettiva. Esempio: dubbi di non averscelto la persona giusta, dubbi e insicurezze su eventuali tradimenti, ecc.

II° Livello:Paura di perdere il controllo

Nel livello sottostante alla sintomatologia osserviamo il bisogno di controllo, quindi LA PAURA DI PERDERE IL CONTROLLO.

Questo livello alimenta il piano sintomatologico superiore perchè attraverso l'immaginazione un soggetto con DOC vede quello che può accadere se perde il controllo.

La sintomatologia ossessiva, come quella fobica e ansiogena, è inasprita dalla visione delle immagini delle cose più brutte di quello che può succedere allorquando si perde il controllo.

La paura di perdere il controllo accresce la paura e fa aumentare le immagini e i pensieri ossessivi perché non ha padronanza della situazione, perché ha un basamento poco sicuro.

III° Livello: Dubbi e Insicurezze nel DOC

Al piano immediatamente inferiore si scorge il livello del DUBBIO, INCERTEZZE e INSICUREZZE.

I dubbi sono il carburante della paura di perdere il controllo. La visione del film mentale delle peggiori conseguenze richiede di evitare ogni dubbio, per questo non ci si fida di controlli superficiali.

L' ansia alimenta la paura di sbagliare. I dubbi fanno aumentare i controlli. Chi soffre di ossessioni ha estremo bisogno di sicurezze, di certezze al 100 % e necessità di evitare ansia, cose imprevedibili e incontrollabili, perché il dubbio fa aumentare la paura di perdere il controllo e, di conseguenza, la sintomatologia del DOC.

L' obbligo è la sicurezza perché il pericolo di quello che può succedere è considerato orribile e inaccettabile. Pensiamo all' ossessione di una mamma che teme di far male al proprio bambino, ad esempio.

Stile di personalità

Il livello sottostante è la presenza di uno stile di personalità con tratti di perfezionismo, rigidità, paura dell' ansia e dell' insicurezza. Le persone con questi tratti di personalità sono amanti dell' ordine e precisione, non amano le sorprese e le ambiguità. Temono l' ansia e l'insicurezza. Hanno scarsa capacità di adattamento, perché la loro esigenza è che tutto sia prevedibile e sotto controllo.

Storia personale

I livelli sotterranei sottostanti a questa struttura concerne la storia personale, l'ambiente familiare e sociale . E' proprio quest' ambiente di vita il responsabile delle basi del disturbo ossessivo della vita adulta.

Spesso si scopre che il carattere dei genitori era, a sua volta, rigido, punitivo e poco accomodante. Un ambiente portato al timore e al rifiuto delle manifestazioni affettive ed emotive, alla paura dell'ansia e al ripudio dell'insicurezza, considerata fonte di pericolo.

Conclusioni

Il taglio perpendicolare della struttura della personalità ossessiva, su esposta, offre la possibilità di comprendere il meccanismo di un DOC nella sua totalità, ai meccanismi di difesa e alla possibilità di localizzazione dei rubinetti di alimentazione di questa difficile sintomatologia.