Alessandra domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 07/12/2016

Milano

"Blocco " sessuale dovuto al passato


Gentili Dottori,
VI scrivo per parlare di un problema che mi affligge da circa due anni, un problema che credevo di origine ginecologica, dovuto a un qualche problema fisico, ma in seguito a diverse visite, e dopo dopo aver consultato diversi dottori, mi è stato detto che la causa potrebbe essere di origine psicologica. In breve, durante i rapporti con il mio fidanzato ho un problema di secchezza e questo mi causa dolore.
In passato non ho sempre sofferto di questo disturbo, tutto è iniziato quando ancora ero piccola, dopo essere stata lasciata dal mio primo fidanzato, all'età di 14 anni, questo mi causò parecchia sofferenza, poiché essendo piccola e ingenua ero convinta di essere innamorata. Nonostante sia passato parecchio tempo e io sia attualmente fidanzata da due anni, mi sento ancora molto legata a questa persona, non per dei sentimenti che provo per lui, ma forse per la sofferenza che mi ha causato, cosa che ancora, non so per quale ragione, non riesco a superare, solo ora mi domando se questo possa avermi creato una sorta di "blocco psicologico". E se è così, come posso fare a superare questo ostacolo di cui nemmeno conoscevo l'esistenza?
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Inserita il 09/12/2016 - 08:57

Gentile Alessandra,
se gli esami clinici , non hanno evidenziato alcuna causa organica alla base del suo problema , è lecito supporre che che questo ,abbia origine psicologica. E' possibile che la relazione avuta in così giovane età , abbia avuto un'influenza sulle successive, ma solo una analisi accurata lo potrebbe stabilire ed evidenziare. Le consiglio perciò di prendere contatto con un/a psicoterapeuta, con cui valutare un possibile percorso di indagine psicologica ed eventualmente di cura.
Rimango a disposizione per ulteriori delucidazioni.
Cordiali saluti,
Dott.ssa Giuseppina Cantarelli
Parma

Dott.ssa virginia verbicaro Inserita il 09/12/2016 - 09:01

Ciao, la prima cosa che potevi fare l'hai già fatta, parlarne con qualcuno è il primo passo per uscire dallo stato di blocco. Il secondo passo potrebbe essere quello di aprirti con il tuo attuale ragazzo, lasciandoti aiutare se tieni a lui e credi che vale la pena di investire in questa storia.
Se pensi che il problema è tuo e che parlarne con lui significherebbe angosciarlo inutilmente... Mi permetto di dirti che non è così. E' con lui che non stai vivendo la tua nuova sessualità a causa di un episodio del passato... Proprio il "non detto" ha il potere di farci sentire bloccati... In bocca al lupo.
Dott.ssa Virginia Verbicaro