lantoo domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 14/08/2014

Monza e Brianza

Cosa mi succede? Non provo affetto per nessuno

Buonasera, mi trovo a scrivere qui e nn so perché, non per sminuire nessuno ma mi fa sentire una senza speranze ma poi in fondo mi sembra l ultima risorsa.
sono consapevole di nn avere mai avuto una vita "normale" , genitori separati mamma giovane padre quasi del tutto assente e tutte le cazzate che potrei dire, ho paura d farlo solo x giustificarmi,solo x autocompatirmi.
ho sempre creduto d avere il controllo su tutto ma nn e mai stato cosi, ora mi ritrovo quasi sola, ho lasciato da un mese un uomo che mi amava incostantemente da 5 anni perche nn provo piu nulla, ma ne verso lui ne verso nessun altro.
nn ho affetto x nessuno, nn me ne frega d nessuno ne se stanno bene ne se stanno male.
mi sento un mostro, una piccola inutile donna.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Marta Cogo Inserita il 27/08/2014 - 08:58

Gentile Lantoo,
comprendo lo smarrimento che prova in questo momento, le emozioni sono ciò che ci fanno sentire vivi. Tuttavia, se ci pensa, il fatto di sentirsi un mostro per il suo "fregarsene" di tutti, è il segnale di un sentimento emotivo...forse non è quello che vorrebbe provare ma è comunque un' emozione!
Nella vita, capita a tutti di avere momenti in cui ci sis ente giù e tristi ma c'è chi lo vive più o meno intensamente. Se il suo dolore è tale che la porta ad escludere certi rapporti affettivi o a provare disagio per questo, le consiglio di intraprendere un percorso personale di terapia. Potrebbe essere un'occasione per riflettere sui suoi sentimenti e sulle sue ragioni e magari per imparare a vedere strade alternative da percorrere. Non si lasci abbattere ma si dia una nuova occasione, se lo merita!
Cordialmente

Dott.ssa Marta Cogo

Dott. Donato Saulle Inserita il 20/08/2014 - 12:39

Buongiorno, ho letto con interesse il suo scritto, non credo proprio che lei sia una "piccola donna inutile", io credo che lei sia una donna dalla forte sensibilità e dalla grande capacità di dare e ricevere affetto, purtroppo queste risorse appaiono, al momento, parzialmente congelata dalle sue esperienze passate.
Credo che con una serie di colloqui con uno psicoterapeuta le sue potenzialità umane potrebbero essere sbloccate e donarle nuove opportunità di incontrarsi in modo profondo con altri esseri umani.
Ricordi che tutto si può superare, anche i momenti più difficili, ed è un peccato vivere, sopratutto la sua giovane età, in modo parziale.
Le faccio i migliori auguri e i più cordiali saluti.
Dott. Donato Saulle
www.donatosaulle.it