Laura  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 07/02/2020

Bari

Non facciamo più l'amore

Buongiorno, io e il mio compagno conviviamo da 7 anni. Avevamo una buona vita sessuale. Da circa due anni il mio compagno è in terapia perché sono emersi dei ricordi, risalenti alla sua adolescenza, che riguardano delle violenze sessuali ripetute negli anni subite da un cugino. È entrato nel tunnel della depressione. Oggi sta meglio ma vuoi per i farmaci che ancora assume, anche se in dosi minori vuoi perché non ha del tutto elaborato soffre di impotenza (uno dei primi segnali che ha fatto scattare dei controlli). Mi dice che non ha alcun desiderio sessuale e che non riesce neanche a toccarmi, perché non se la sente e i ricordi riemergono, tanto che mi ha parlato di ribrezzo al solo contatto. Sono molto frustrata non solo sotto l' aspetto sessuale ma anche perché sono venute a mancare le coccole, gli abbracci o delle semplice carezze (molto sporadiche) e di tanto in tanto qualche bacio a stampo. Lui comunque si reca settimanlmente dalla psicologa. Crede che debba rivolgermi ad un sessuologo.?..gliel' ho chiesto ma si rifiuta perché afferma che il problema sia lui, che non
non ho capito come si sente e che già fa fatica a parlare alla psicologa, che frequenta da due anni figuriamoci con un estraneo. Ho l'impressione che non si impegni abbastanza e si culi nel suo stato. Non so forse a questo punto non capisco.
A volte ammetto di essere fredda, distaccata e aggressiva perché non voglio soffrire ancora.
Grazie e cordiali saluti.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Fabio Rapisarda Inserita il 07/02/2020 - 22:52

Salve, purtroppo la depressione può causare un calo del desiderio sessuale con tutto quello che ne consegue, soprattutto a livello delle dinamiche di coppia. E' naturale che lei si senta trascurata e che stia cercando di capire se, a parte lo stato depressivo, c'è da parte del suo compagno il desiderio di continuare la vostra relazione affettiva. Quello che vi posso consigliare è di iniziare una terapia di coppia, per comprendere meglio cosa sta realmente succedendo tra di voi. Ovviamente quando il suo compagno si sentirà di intraprendere questo percorso. Può comunicargli, per tranquillizzarlo, che questo percorso non inficia quello personale che lui sta già facendo, che sarebbe utile per capire cosa sta realmente succedendo tra di voi e che vi potrà aiutare a superare questo momento di crisi.