Orchidea domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 25/06/2014

Como

Come aiutare una persona cara?

Buongiorno,
vi scrivo qui al fine di provare ad avere aiuto!
In famiglia c'è una persona che ha gravi problemi. Da più giovane aveva amici, usciva la sera.. poi ha iniziato ad isolarsi sempre più e la situazione è via via peggiorata. Ora sono anni che è a casa disoccupato, non esce praticamente mai, non ha più nessun contatto sociale, è nervosissimo e scatta per niente, ha gravi paranoie e si picchia.
Abbiamo provato tutti a convincerlo a farsi aiutare poiché la situazione è davvero insostenibile! Ho pure provato a chiamare uno psicologo per chiedergli aiuto, per sapere cosa fare e tutto ciò che mi è stato detto è "finché non ha l'appuntamento e non viene non si può fare niente".
Vi prego, cerco aiuto per risolvere questa situazione insostenibile!
Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Marta Cogo Inserita il 09/07/2014 - 11:13

Buongiorno Orchidea.
Lavorare in terapia con una persona che non voglia parteciparvi sarebbe come sbattere la testa sul muro sperando di farlo cadere...anche se difficle da accettare, purtroppo sono d'accordo con il collega che le ha sottolineato l'importanza dell'"esserci" e del "volerci essere " in terapia perchè possa funzionare. Tuttavia se il disagio è così forte, nulla le vieta di provare a contattare il CSM della sua zona o eventualmente richiedere la mediazione di un'assistente sociale della sua USSL...prima di tutto comunque, le consiglio di cercare di parlare con la persona in questione, sottolineando il disagio che crea a tutti voi la sua ostilità...riprovi sempre! Buona Fortuna!

Dott.ssa Luisa Scopelliti Inserita il 08/07/2014 - 17:14

Gentile Orchidea, dalla sua lettera posso ipotizzare che questa persona abbia problemi di natura psichiatrica, pertanto le consiglio di rivolgersi ad un centro di salute mentale della sua zona dove potrà trovare dei professionisti in grado di poterla aiutare.
Cari saluti