Enrico  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 14/05/2018

Consiglio se iniziare terapia e a chi rivolgermi

Buon giorno, sono Enrico e ho 42 anni. Di personalità molto timida e introversa già fin da ragazzo ho avuto difficoltà a stabilire rapporti interpersonali e grande insicurezza. Nel corso dell'ultimo anno sono sorti problemi sul lavoro che forse hanno rappresentato la classica goccia che fa traboccare il vaso. Così e' aumentata l'ansia, credo di essere in depressione e ho pensieri ripetitivi e fastidiosi durante la giornata. Non ho ancora preso la decisione di rivolgermi a uno specialista perché tentenno sempre davanti alle decisioni, ma nel caso vorrei sapere se consigliabile rivolgermi in primis a uno psicologo oppure a uno psichiatra. Grazie in anticipo ai dottori che vorranno rispondere.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 14/05/2018 - 22:54

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Enrico,
In base ai sintomi che ha descritto può essere opportuno che si rivolga ad uno specialista psicologo-psicoterapeuta che la aiuti in prima istanza a capire come si sente e con cui concordare eventualmente un percorso.
La necessità di un consulto psichiatrico sarà poi valutata nel corso della consultazione psicologica.
Consideri, in ogni caso, che il percorso psicologico e quello psichiatrico, se svolti parallelamente, svolgono una funzione sinergica rispetto alle difficoltà riscontrate nel paziente.
Le auguro di intraprendere il percorso più adeguato alle sue esigenze.
Cordialmente
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)

Dott.ssa Manuela Santini Inserita il 17/05/2018 - 13:59

Buongiorno Enrico, concordo con la risposta della collega, in prima istanza il rivolgersi ad uno specialista psicologo per inquadrare meglio la sua condizione ed un eventuale percorso per poi eventuamente valutare anche per un intervento di tipo psichiatrico/farmacologico.
Buona fortuna
Dott.ssa Manuela Santini