Arianna  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 28/04/2018

Piacenza

Attacchi di panico

Buongiorno, ho davvero un grosso problema riguardante una persona molto cara e vicina a me. purtroppo il mio ragazzo di 22 anni da circa sei mesi ha incominciato ad avere attacchi d'ansia dal nulla, ad esempio non riesce ad entrare in bar o ristoranti, o solo l'idea di andarci lo agita tantissimo e incomincia a non star bene...io stessa l' ho spinto da una psicoterapeuta , ma purtroppo la signora gli ha riferito che l'unico modo per uscirne è il farmaco... lui è contrario ai farmaci, ma lei ha detto che è abbastanza grave la situazione...io personalmente non credo che l'unica via x uscirne sia l'uso di psicofarmaci. aspetto gentilmente una risposta da parte vostra!!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 28/04/2018 - 16:09

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Arianna,
Se il suo ragazzo si è rivolto ad una psicoterapeuta immagino che abbia proposto una psicoterapia associata a farmacoterapia proprio perché magari il disturbo è severo. Il suo ragazzo è disposto ad intraprendere una psicoterapia? Il disturbo da attacco di panico si può infatti curare associando terapia farmacologica e psicoterapia ma è necessario che il soggetto interessato sia motivato a seguire il piano terapeutico in toto, altrimenti la sua efficacia sarà ridotta.
Un caro saluto
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)