Alessio domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 13/01/2016

Depressione, come posso batterla?

buongiorno, mi chiamo alessio, ho 21 anni e volevo avere il parere di un esperto, mi spiego facendo esempi perché così mi spiego meglio, più che altro è 1 questione di tasse, ma anche di relazioni e problemi famigliari, nella mia famiglia siamo 4, ma io, mio padre, mia madre e mio nonno, mia nonna sen' è andata 5 anni fà e da allora non ho capito cosa mi è successo, non riesco più a ragionare seriamente, ed ho perso quasi completamente la voglia di fare tutto, mi riesce difficile insomma, ho letto su internet articoli sulla depressione e sembra che i sintomi descritti io li abbia quasi tutti, mi sento un fallito, non riesco a concludere niente, i miei genitori sono entrambi 50enni, mia madre è casalinga, mio padre pensionato, come mio nonno, e io sono in cerca di lavoro ( a cui ho rinunciato perché tanto non si trova nemmeno col diploma ), infatti stò facendo un corso serale per o.s.s. a montevarchi, c' è anche mio zio, che per sua fortuna ha trovato sia compagna che lavoro che casa, ma frà tutti habbiamo un problema fisico e mentale, mio padre è sovrappeso di 2o grado e cambia umore abbastanza velocemente, mia madre ha 3 problemi, non riesce mai a digerire nulla o poco, si è operata agli occhi per togliersi gli occhiali e ora se li è dovuti rifare per leggere e è sempre stanca perché in casa fà quasi tutto lei con 3 maschi, (anche se la aiuto io), mio nonno è un 70enne che cammina a fatica, per non parlare del bestemmiare, anche lui si è operato all' anca l' anno scorso, mio zio ha problemi per conto suo ora ma anche lui come mio nonno, ed ha anche avuto 1 incidente di coma per 3 giorni, la sua compagna addirittura si è operata ad un braccio per non sò cosa, io invece ho fatto in tutto ben 3 operazioni, 1 alla gamba destra e 2 agli occhi, perché ho il nistagmo dalla nascita, a me da fastidio fino ad un certo punto, mi sono operato col lasik ma mi ha tolto gli occhiali e reso gli occhi molto sensibili, se metto a fuoco per troppo tempo mi fà male il nervo; anche a scuola sono stato strà sfigato, dalla prima elementare fino alla seconda superiore ho avuto l' insegnante di sostegno ed ero sempre preso di mira dai compagni di classe, per questo, finiti i 2 anni obbligatori di grafico pubblicitario a montevarchi ho smesso, sono stato a casa senza far nnt per 3 anni e poi ho iniziato questo corso serale, il mio problema principale è la depressione appunto che è legata al fatto che, avevo diversi amici quando andavo a scuola, e poi li ho persi quasi tutti per una questione di abuso, la mia famiglia è da (secondo me purtroppo) disperati, perché tutti abbiamo bestemmiato almeno 1 volta e fatto operazioni, io poi non riesco più a stare con i miei amici, non parlo molto frequentemente, non ho mai voglia di uscire spesso di casa, se qualcuno mi chiede, andiamo in discoteca ?, io non sò che rispondergli perchè non ne vedo il motivo, si vabbè per divertirsi, ma io non mi diverto per niente a ballare o fare nuove amicizie, io mi diverto, ebbene si, ancora, con i videogiochi, avevo ed ho ancora la play station, perchè mio padre mi faceva divertire con quella, e con l' età, cresce anche il desiderio, ora vado sui giochi di strategia online PER CERCARE EMOZIONI (per me) FORTI DELLO SPIRITO del gioco di squadra, ma ho problemi anche su internet, ho 1 lag bestiale per dove abito, vedo miti su youtube e muoio d' invidia, mi sono comprato il pc fisso ma ( anche ) i giochi da poterci usare sono discretamente difficili da avere e da giocarci, cioè la mia passione più grande è difficile da ottenere, a me farebbe MOLTO piacere fare un apartita online con almeno 3 amici e che ci possiamo anche parlare mentre giochiamo, ma sono 3 problemi, 1, avere il gioco, 2, beccare l' orario giusto in cui ci sono online, 3, è che mi lagga, appunto, quindi non' è affatto facile fare quello che voglio io, anzi è quasi impossibile; avrei altre cose da dire ma ora non me ne ricordo, come posso comportarmi?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Giuseppe Del Signore Inserita il 15/01/2016 - 20:35

Viterbo
|

Caro Alessio,

l'elenco di cose e avvenimenti che hai fatto non è utile, se non a sottolineare la tua confusione.
Prima di tutto bisogna capire se soffri veramente di depressione e questo può essere confermato solo con una valutazione psicologica di persona e non facendo ricerche on-line.
Il secondo punto (con o senza depressione) è che se vuoi veramente iniziare a stare meglio sarebbe il caso di fare qualcosa di concreto: contattare un Collega per una consulenza e un trattamento specifico.

Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo clinico e forense, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicoanalitica
Consulente presso il Tribunale di Viterbo