Luca  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 23/06/2019

Udine

Ansia e stress

Buonasera, da sempre soffro di problemi d'ansia, dovuti ad episodi spiacevoli della mia vita (quali la separazione dei miei genitori, atti di bullismo, ...). Per questo la mia mente ha bisogno di pace e riposo, lontano da situazioni stressanti. Ma nel corso della vita ci sono state molteplici situazioni stressanti, alle quali rispondo con rabbia, aggressività, momenti di pazzia, crisi di pianto (molte volte portano a sensi di colpa, se mi scaglio su una persona o su un animale domestico, senza colpa). In questa settimana mi ritrovo in uno stato di confusione e caos, per l'arrivo di un nuovo cagnolino (già ne abbiamo due). Vi lascio immaginare com'è la casa e la situazione con due cagnolini... E com'è la mia: infatti non riesco a stare tranquillo, sento il caos e sento che il senso di quiete vi è come svanito, urla e confusione ovunque. Con la mente sono già al week-end, che sarà molto impegnativo e movimentato (le situazioni movimentate mi hanno sempre lasciato un senso di stress, nervosismo e questo senso di "mente nel futuro" è avvenuto sempre in passato). Non riesco a dormire bene, sento il bisogno di dover ordinare tutto, quando in realtà non ho da fare nulla. Mi porto sulle spalle compiti ai quali potrei anche passare oltre. Volevo chiedere come posso risolvere questo senso di ansia e poter affrontare situazioni a me spiacevoli con calma e serenità, senza farmi problemi che in realtà non ci sono?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Rottoli Inserita il 29/06/2019 - 11:52

Monza
|

Caro Luca, comprendo il momento difficile che sta attraversando. Il suo dire che questi problemi in realtà non ci sono mi fa pensare che abbia già in sé presenti le risorse per affrontare in modo nuovo e diverso le situazioni che ritiene stressanti. Tuttavia va approfondito questo termine: quali caratteristiche la portano a dire che sono stressanti? Come ha affrontato in passato gli episodi da lei citati come causa della sua ansia? Tende a ripetere queste modalità di risoluzione?

Potrebbe approfondire tutto ciò con un professionista che sarà di certo in grado di aiutarla.

Rimango a disposizione e le mando un caro saluto.

Dott.ssa Chiara Rottoli