Il Ghosting: quando il partner sparisce all'improvviso

Diventare fantasmi per porre fine a una relazione, evitando ogni forma di contatto e confronto successivi

Pubblicato il 13 aprile, 2018  / Sesso e Amore
ghosting

Ghosting, letteralmente "diventare fantasma" è un termine con cui in psicologia si definisce l'atto di chiudere una relazione scomparendo da un momento all'altro. Questo fenomeno si verifica perlopiù nelle relazioni sentimentali ma è frequente anche nei rapporti di amicizia.

La vittima della sparizione si trova alle prese con un dolore di portata devastante e tante domande irrisolte. Sembrava stesse andando così bene, perché è finita in questo modo? Perché lui/lei è sparito/a senza proferire parola?
La prima reazione è di stupore, segue poi la ricerca disperata di un contatto finché non ci si rende conto di essere stati bloccati su tutti i social. Il telefono risulta irraggiungibile. Si chiede a qualche amico di fare da tramite: nessuna risposta. Lui/lei si è volatilizzato/a nel nulla. É, per l'appunto, un fantasma.

In un secondo momento subentrano vissuti di smarrimento, vergogna, abbandono. Si combatte tra l'umiliazione per quanto successo e il senso di abbandono più totale.

Ci si sente sciocchi per aver creduto alle parole e ai bei gesti di un persona che non si è posta il benché minimo riguardo prima di calpestare i sentimenti altrui : questo è il caso in cui l'indifferenza fa più male dell'odio perché significa che l'altro ha deciso in maniera arbitraria di cancellarci dalla sua vita.

Quando si è alle prese con un evento senza spiegazione alcuna, la ricerca di un senso logico ci porta nei meandri più assurdi. Si ripercorre la storia passata fotogramma per fotogramma alla ricerca di un qualcosa o un qualcuno che possa aver messo in fuga il partner. La colpa è di qualcuno/a che ce lo ha portato/ via? Gli/le hanno raccontato una menzogna sul nostro conto? Abbiamo fatto qualcosa che non ricordiamo e che può averlo/a ferito/a a tal punto?

Perché le persone spariscono?

Chi decide di porre fine a una relazione sparendo all'improvviso può farlo per diversi motivi.
Non riesce o non vuole affrontare un discorso; nella sua testa ha già deciso che è finita e trova superfluo discuterne, è già oltre.
Ha un segreto inconciliabile con la coppia: non sono rari i casi di relazioni parallele, antecedenti o intraprese successivamente. In questo caso c'è il timore che il segreto possa venire a galla e si decide di tagliare la storia potenzialmente più difficile o che comporta meno benefici.
Non si trova più bene nella relazione, magari in passato ha già provato ad avanzare le sue rimostranze ma non ha sortito effetti. Si sente in una gabbia dalla quale non intravede alcuna via d'uscita: sparire rimane l'unica soluzione.
Esistono, infine, dei veri e propri fantasmi seriali: si volatilizzano da una relazione all'altra. Un terreno fertile è rappresentato dalle conoscenze online; esaurito l'appagamento iniziale si sparisce per cercare una nuova relazione che verrà troncata con le stesse modalità.

Vittime e carnefici?
Quando ci viene raccontato un caso di ghosting il primo impulso è quello di schierarsi dalla parte di chi ha subito la sparizione. In realtà le relazioni hanno molte sfaccettature e non è detto che il novello fantasma non stia soffrendo. Certo, avrebbe potuto parlarne con l'altro/a e comunicare le sue intenzioni, ma i ruoli di vittima e carnefice sono sempre così rigidi?
Prendiamo il caso di una relazione dove uno dei due perpetra continua vessazioni ai danni dell'altro: ci sentiremmo di condannarlo se decidesse di sparire? Si tratta di un esempio estremo, utile però a non farci cadere nella trappola degli stereotipi. Ogni storia è a sé e ogni individuo ha la sua unicità, nel bene e nel male.

L'intervento psicologico
Raccogliere i cocci della fine di una storia d'amore è doloroso di per sé; quando pure i cocci sono stati portati via allora le cose si fanno più difficili. Viceversa, continuare a evitare le situazioni anziché affrontarle è una strategia solo in apparenza vincente: si mette a tacere una parte, per quanto scomoda da ascoltare, di se stessi. Pertanto, un supporto psicologico è consigliabile per entrambi i protagonisti di una vicenda di ghosting.