A cosa serve la terapia?

Una palestra relazionale

Pubblicato il 24 novembre, 2018  / Psicologia e dintorni
A cosa serve la terapia?

Prima di intraprendere un percorso terapeutico è utile capire in che modo questo può aiutarci e se, quindi, può essere ciò di cui abbiamo effettivamente bisogno in questo momento.

La terapia ci aiuta a migliorare la qualità della nostra vita, non si tratta di una “magia”, ma di una specie di allenamento in cui, invece che sviluppare dei muscoli o delle capacità fisiche, impariamo a utilizzare al meglio le nostre risorse psicologiche e a sviluppare le capacità che ci occorrono per essere più soddisfatti di noi stessi.

Molto spesso, per dare un’idea di come si svolga la terapia, viene usata l’immagine di una palestra in cui si fa un certo tipo di preparazione: questo proprio perché, tramite lo spazio e il rapporto con il terapeuta, il paziente conosce, sviluppa e impara a mettere in pratica un bagaglio di risorse utili alla gestione della propria vita, risorse che saprà gradualmente applicare nella propria quotidianità e che lo renderanno sempre più autonomo rispetto alla figura del terapeuta.

La persona che vive l’esperienza terapeutica impara a:

  • conoscere, vivere e gestire le proprie emozioni piuttosto che a esserne sopraffatta oppure completamente distaccata;
  • pensare in maniera costruttiva, piuttosto che rimuginare senza mai arrivare a un cambiamento positivo;
  • scegliere consapevolmente e guidare le proprie azioni, invece che lasciarle andare agli impulsi del momento o limitarle dai condizionamenti del passato.


In campo psicologico esiste una parola che indica la capacità personale di reagire in maniera positiva agli eventi stressanti e/o traumatici: resilienza.

Una persona che ha una buona resilienza riesce a ricostruire la propria vita, nonostante le difficoltà, i traumi e le avversità che minacciano il proprio benessere; queste sono le persone che riescono a raggiungere obiettivi importanti nella propria vita e a godere di una certa serenità e soddisfazione personale.*
La terapia ha, come obiettivo generale, lo sviluppo delle personali capacità di resilienza.

Fonti:

  • * Il concetto di resilienza è tratto da “Stress ambientale”, di Mainardi Peron E. e Saporiti S., edito da Nuova Italia Scientifica (1995).