Come passare da "non ce la farò mai" a "Ce la posso fare!"

Ansia e Depressione
Come passare da "non ce la farò mai" a "Ce la posso fare!"

Dai uno sguardo a queste frasi: 

"è che proprio non lo so fare!"    "le cose sono sempre state in questo modo! non potranno mai essere diverse!"

"come mai gli altri lo fanno ed io non riesco?"  "è impossibile per me!!!!"   "ci ho provato, non fa per me, non posso farcela!"   

Se ti sono familiari, sappi che lo sono per circa l'80% delle persone! 

Nell'affrontare una novità (un nuovo incarico a lavoro, la nascita di un figlio, un trasferimento...), è frequente lasciarsi prendere dall'ansia di "non essere in grado", per poi compiere il passo successivo (o meglio ​non compiere​) di BLOCCARSI! Questo percorso mentale, è giustificato perchè nasce da un dato di realtà che è: "oggi non lo so fare". Ben presto, però, questa affermazione (che nasce con il limite "oggi") invade tutto lo spazio vitale, trasformandosi in un catastrofico "non lo saprò fare MAI!" 

Capisci dov'è che ti stai incastrando?? Sei partito da qualcosa che può essere vero solo OGGI, e lo hai generalizzato! Lo hai assolutizzato, così da farlo diventare una verità che parla a tutta la tua vita, ed ecco che ti sei bloccato! il ragionamento in questi termini è assolutamente ingannevole! 

Per fortuna, però, sei ancora padrone delle tue azioni e delle tue decisioni (si....le decisioni si possono cambiare alla luce dei nuovi dati che la realtà ci offre di giorno in giorno!)... Sei ancora in tempo per intraprendere nuovi percorsi, per realizzare nuovi sogni. Lo devi a te stesso! Non puoi dire che non saprai mai fare qualcosa! Non lo sai!!! A meno che oggi tu non decida fermamente che ti ostacolerai in tutti i modi, NON PUOI dire "mai". 

Le persone di successo, non hanno "fallimenti"! Hanno semmai un discreto numero di tentativi prima del traguardo finale! Si fallisce solo quando si smette di provare! 

Come si inizia a provare? Un'altro errore che spesso la mente umana compie, è quello di non concedersi uno spazio di apprendimento: si crede che per iniziare un nuovo lavoro, bisogni già saperlo fare! Ci si scorda dei primi passi, delle fasi di osservazione, dei primi giorni in cui ci si guarda intorno per studiare l'ambiente! 

Allora, hai ragione! Se quando pensi che domani inizi il nuovo lavoro, ti dici: "devo essere performante! Devo saper fare tutto ciò che mi chiedono, così dimostrerò quanto valgo, i miei colleghi mi accoglieranno subito! Impressionerò il capo anticipando le sue richieste!", allora hai davvero ragione nel pensare che "non ce la farai"! Il rischio di rimanere delusi dalle proprie aspettative è alto. Ma solo perchè le aspettative non sono calate nella realtà! Come potrebbero esserlo?? ancora non la conosci nemmeno questa realtà! Le novità si chiamano così, proprio perchè ancora non ne abbiamo fatto esperienza! 

Se invece ti dai il permesso di essere così come sei, sarà facile darsi anche il permesso di apprendere nuove cose, cambiare, scegliere come essere nella libertà!