Dimagrire secondo natura

Superare gli ostacoli psicologici che ci impediscono di restare in forma

Pubblicato il 2 maggio, 2016  / Alimentazione
Dimagrire secondo natura

Le diete sono contro natura perché non rispettano né le nostre caratteristiche fisiche né quelle psicologiche, imponendoci insostenibili rinunce e privazioni; promettendo risultati rapidi ma che in realtà sono solo apparenti (l’80% delle persone riprende tutti i chili persi entro un anno dalla loro fine). Perdere peso non può essere il risultato né di uno sforzo di volontà né di un sacrificio. Prendiamo come esempio gli animali selvatici, pur mangiando solo i propri cibi preferiti non sono mai grassi. Qual è il loro segreto? 

Iniziare una dieta costituisce quindi il primo vero ostacolo al dimagrimento perché stare a dieta è per noi fisicamente e psicologicamente impossibile. Eppure siamo convinti di conoscere molte persone ad esserci riuscite. Ma vi siete mai chiesti per quanto tempo? Tutte le diete sembrano funzionare in un primo momento, ma nessuna è realmente efficace col passare dei mesi.

Chi è sempre in forma non è mai a dieta. Le persone che riescono a pesare quanto vogliono (e ad essere felici) sono in grado di assecondare i meccanismi naturali interni al proprio corpo, proprio come fanno gli animali. In poche parole sono capaci di autoregolarsi spontaneamente e di sentire il loro vero appetito. Questo è il vero segreto del restare in forma per tutta la vita.

Purtroppo siamo circondati da cibi spazzatura e da messaggi pubblicitari fuorvianti che ostacolano questo processo di riscoperta della naturale capacità di autoregolazione. Un altro aspetto che gioca a nostro sfavore è che, nel momento in cui ci rendiamo conto che dovremmo perdere peso, vorremmo eliminare tutti i chili in eccesso il più velocemente possibile. 

Troppo spesso abbiamo troppa fretta e non rispettiamo i ritmi naturali del nostro organismo. Per tornare in forma in maniera permanente ci vogliono invece pazienza e, in molti casi, l’aiuto di un professionista esperto. Solo in questo modo potremmo diventare nuovamente capaci di inviare al corpo i segnali corretti, in grado di farlo consumare di più (e di dimagrire) ma anche di donarci maggiore energia e benessere.

Le calorie non sono le vere responsabili dell’ingrassamento come ci hanno fatto credere per anni, ciò che conta di più è il modo in cui ci poniamo nei confronti del cibo e del nostro corpo. Il dimagrimento non può essere il frutto del controllo forzato dell’alimentazione, anche perché il consumo può avvenire solo mangiando e rispettando la propria natura. Pertanto dopo una prima fase di disintossicazione psicologica dalle diete, è necessario iniziare a prendersi cura di se stessi creando delle abitudini positive, come ad esempio quella di imparare a distribuire correttamente i pasti nel corso della giornata, a partire già dal primo mattino.

Per risvegliare in modo positivo mente e corpo, la prima colazione dovrebbe essere il più possibile ricca ed abbondante. Chi a colazione beve solo un caffè con due biscotti o resta totalmente a digiuno sta inviando al proprio organismo il segnale che lo spingerà a rallentare i propri consumi e ad avere meno energie.  Al mattino dovremmo mangiare a sazietà come se si trattasse di un pranzo completo perché tutto ciò che viene mangiato in questo momento della giornata è immediatamente consumato e ha il potere di attivarci mentalmente e fisicamente.

La colazione rappresenta il momento ideale anche per togliersi qualche sfizio. Una fetta di torta al cioccolato mangiata a cena non ha lo stesso effetto della medesima torta mangiata di prima mattina: al mattino si trasforma in energia e calore, la sera invece con maggiore probabilità verrà accumulata sottoforma di grasso. 

L’altro potente attivatore metabolico è il movimento: chi fa attività fisica regolarmente consuma di più, non solo durante l’attività specifica, ma anche per tutto il resto della giornata (anche quando è seduto sul divano!). Il movimento fa parte della nostra natura e non dovremmo rinunciare ad esso per restare in forma e in salute. In più ci rilassa, elimina lo stress e previene la fame nervosa che ci spinge a divorare la dispensa una volta tornati a casa dal lavoro.

Se avete provato mille modi per dimagrire senza successo potrebbe essere arrivato il momento di sciogliere i blocchi psicologici che vi impediscono di restare in forma per sempre. Attraverso un percorso su misura, fatto di piccoli passi, verrete gradualmente guidati a modificare il vostro stile di vita e di alimentazione. In questo modo riattiverete il più potente strumento di dimagrimento presente sul mercato, frutto dell’evoluzione di migliaia di anni: sarà il vostro corpo a fare tutto e voi dovrete semplicemente godervi lo spettacolo!