Roberta  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 03/05/2018

Bari

Autostima e il non saper dimenticare

Buongiorno,
mi sono lasciata con la mia ragazza da circa 6 mesi, ci siamo lasciate insieme perchè la nostra sembrava più una amicizia che una relazione, ormai si era addormentato qualsiasi sentimento. All'inizio ho provato dolore e rabbia anche se consapevole che non si poteva più stare insieme. Però nonostante entrambi ora siamo fidanzati con altra gente lei mi manca. Vorrei vederla e averci un rapporto, però so che lei vedrebbe questa cosa come un secondo tentativo da parte mia e mi scalcolerebbe. Come posso accettare il fatto di aver perso una persona a me cara e che amavo? Inoltre da quando sto insieme a questa nuova persona mi sento ancora più insicura di me esteticamente, come posso migliorare la mia autostima?

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Laura De Martino Inserita il 04/05/2018 - 11:02

Napoli
|

Cara Roberta, lasciare andare non è mai facile, inevitabilmente arriva un senso di perdita, di tempo che passa, di nostalgia per le cose che cambiano...e a volte pur di non provare tutto ciò siamo disposti anche a trascinare storie che non ci soddisfano appieno. Prova a chiederti dunque qual è la tua vera difficoltà a separati. Che cosa questa persona ha rappresentato per te, cosa hai preso da questa storia e cosa chiedi ad un amore. Rispetto all' autostima, non è semplice risponderti. Le sue basi affondano nelle prime fasi della nostra vita e nel rapporto con i nostri genitori. Fondamentale è quanto ci siamo sentiti amati, desiderati e apprezzati e se così non è stato, molto importante è la possibilità di elaborare e lasciare andare questo vissuto senza farlo diventare il filo rosso di tutta la nostra vita. Può essere inoltre utile, riuscire in qualcosa, dedicarsi alle proprie passioni e ai propri talenti. Tu conosci i tuoi?

Un saluto
Dr.ssa Laura De Martino
Psicologa e Psicoterapeuta Relazionale, Napoli.

Dott.ssa Katjuscia Manganiello Inserita il 07/05/2018 - 16:56

Cara Roberta,
stai attraversando la fase di elaborazione del lutto per questa importante separazione. Quando ci si separa si lasciano andare insieme alle persone anche delle parti di sè solide e stabili a cui eravamo abituati e che ci davano la sensazione di sentirci in equilibrio. Con la separazione e la perdita sentiamo di non poter contare più su quell'equilibrio per questo mettiamo tutto in discussione, come la stima di se stessi. Ma è una situazione temporanea, uno smarrimento che spinge verso un cambiamento e la costruzione di una nuova e stabile sicurezza di sè.
Se pensi di aver bisogno di rivedere la tua ex per chiarire alcune cose fallo pure ma immaginalo come un momento di riavvicinamento per poi allontanarti di nuovo un po' più serena di prima.
La persona che hai lasciato non l'hai persa del tutto, quello che avete vissuto insieme è dentro di te. Non lasciare però che questa nostalgia del passato ti trattenga dal vivere a pieno il tuo presente non ne varrebbe la pena.
Affronta le tue insicurezze poco alla volta immaginando che siano gli elementi necessari a costruire una nuova relazione che con il tempo si trasformeranno in qualcosa di più solido e rassicurante.
Se a fare tutto ciò hai delle difficoltà, non esitare ad iniziare un percorso di psicoterapia, anche on-line, per affrontare le tue paure, ti aiuterà presto a sentirti più sicura. Saluti, dr Katjuscia Manganiello