Sanida domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 17/10/2017

Come posso riuscire a farmi capire dal partner?

Buonasera, sono fidanzata con un ragazzo di 31 anni da 3 anni ormai e conviviamo da 2 ormai, ultimamente ci sono un po' di problemi che mi rendono infelice e che vorrei risolvere insieme a lui ma non riesco a farmi capire...Lui è una persona che fa del lavoro una priorità di vita, il lavoro prima di tutto e pure di me (cosa che mi ha proprio detto) ma che io ho con fatica ho accettato per stare con lui il problema è che ultimamente sto avendo dei grossi problemi in famiglia e sul lavoro e vorrei potermi sfogare con lui, cercare conforto in lui ma lui non può mai e questo devo dire che mi pesa molto..... quest Ultima settimana rientra a casa e dopo cena si rimette a lavorare fino alle 3 di notte e quando nel letto lo cerco per abbracciarlo lui si mette a dire che ha trovato la posizione comoda nel letto e non gli va di spostarsi e di abbracciarlo da così, certe volte arrivo pure a pregarlo di girarsi per abbracciarmi un po' ma se insisto più del dovuto si arrabbia urlandomi di stare zitta di lasciarlo dormire e di tacere dando i pugni al muro, in una situazione normale non mi farei mai trattare così so che questa situazione non è giusta, che questo non è più un rapporto a 2 infatti mi sento invisibile ai suoi occhi se non quando mi chiede di fargli un caffè, ho provato a parlargli ma lui non mi capisce, dice che faccio la bambina capricciosa e devo capire che lui ha solo da fare e alla notte vuole dormire e basta...questa situazione mi sta facendo impazzire e non riesco a capire se sono io quella sbagliata o è lui...ho paura di perderlo ma non voglio neanche annullarmi per lui, in più con gli altri problemi che sto affrontando non ce la farei proprio a sopportare anche un eventuale rottura e fallimento, vorrei solo che capisse che ho bisogno di lui in questo momento

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 18/10/2017 - 09:41

Gentile Sanida,
Come lei stessa afferma: non è giusto e non capisco perchè definisce la sua una situazione non normale. Accettare di essere trattata in questo modo la fa soffrire e quindi deve risolvere in qualche modo la situazione anche valutandol'idea di una separazione.
Provi a parlare della gravità della cosa nuovamente al suo compagno, gli proponga una terpaia di coppia e qualora lui non accettasse, si rivolga lei ad uno psicologo per capire cosa merita per se stessa e per avere un supporto anche rispetto agli altri problemi cui accenna.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)

Dott.ssa Rosanna Ciuffo Inserita il 20/10/2017 - 16:52

Cara Sanida,

Sentirsi come lei dice “invisibile ai suoi occhi” è sicuramente un motivo di forte sconforto per lei, come spiega anche bene in ciò che scrive.
Parlare di sé stessi, raccontarsi della propria giornata, delle proprie difficoltà, dei propri traguardi, è ciò che alimenta e dona continuità alla relazione in una coppia. Provi a parlare con il suo compagno di quelli che sono i suoi bisogni, magari ritagliando per voi un momento di svago dal lavoro e dalle faccende quotidiane. Alle volte la vita quotidiana ed il lavoro ci fanno perdere di vista che abbiamo bisogno anche di prenderci del tempo per noi stessi e per stare insieme alla persona che amiamo.
Sarebbe, inoltre, opportuno che lei incominciasse un percorso di terapia, per imparare a prendersi i propri spazi e comunicare agli altri i propri bisogni. Sta vivendo un periodo faticoso sia dal punto di vista lavorativo che familiare e sicuramente parlarne con un professionista potrebbe aiutarla ad affrontare al meglio la situazione del momento.

Resto a sua disposizione.
Un caro saluto,

Dr.ssa Rosanna Ciuffo