black vampire domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 07/01/2015

Carbonia-Iglesias

aiuto per favore

uonasera ,cercherò d essere molto sintetica.Mi trovo in un tunnel nero da due anni e nn riesco ad uscire,tempo fa frequentavo un ragazzo in genere sono restia all amore mi fisso con le persone le ottengo e le stufo.La storia fini io sono stata malissimo tanto da avere ansia attacchi d panico,ira nn riuscivo a mangiare e questo dura da allora.Dopo mesi lo ricerco metto da parte l orgoglio cosa impossibile per me.Mi dice d nn volermi piu d aver perso la fiducia in me.Successivamemte mi arrivano delle voci su lui,litighiamo e chiude.Io impazzisco parto fuori mesi ma niente me lo levava dalla mente. Ritorno,mi ricerca cn scuse banali e m dice d aver litigato cn me per colpa mia,li perdo il senno della ragione lo insulto e lo umilio fino ad annientarlo..dopo mesi l cerco per un chiarimento c vediamo dice d aver paura d me che nn sono mormale che sono pazza e s aspetta di tutto che ha visto altre donne ma nessun gli da quello che gli do io.Dice d essersi rinchiuso nel suo mondo allontanandosi da tutti e d stare bene solo cn la musica,cerca d baciarmi ma lo rifiuto.Ci rivediamo c baciamo cn una passione mai vista ribadiva che come me nn ne esistono ma si rifiuta di far l amore.Rientrati gli dico d essere stata bene,mi risp che nn sapeva se fosse felice m se mi aveva voluta vedere è perché sta bene.Gli dico d aver un blocco emotivo d nn sapere cosa provo e d aver innalzato un muro mi dice d essere me stessa che m capisce che è lo stesso per lui e nn ha emozioni da una vita. IO sto impazzendo nn capisco se abbia paura davvero sto diventando scema h provato in mille modi a dimenticarlo cn sport uomini nuovi amici ma nulla nn riesco a staccarmi da lui. È un'ossessione

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Patrizia Tummolo Inserita il 12/01/2015 - 15:48

Cara Vampire,

Il suo racconto sembra un giro sulle montagne russe, con emozioni tanto intense quanto fugaci. Lasciarci andare completamente ai nostri sentimenti può farci sentire in balìa, vulnerabili, esposti e quindi può essere naturale allontanare l'altro quando è troppo "vicino".
Potreste valutare la possibilità di una terapia di coppia che vi aiuti a mediare gli spazi e le distanze più giuste per voi per poter trovare un equilibrio.

Resto a disposizione
Dott.ssa Patrizia Tummolo