francesca domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 16/02/2017

Andare via di casa

Buongiorno ho 32 anni sposata con un figlio di 3, da poco viviamo insieme causa ritardi nella ristrutturazione della casa. Miomarito lo scorso anno ha litgato con tutta la mia famiglia e da allora i rapporti non sono dei migliori. La casa dove viviamo è stata costruita da mio marito.e mio padre e i miei ci hanno dato molti soldi x sistemarla. Questa cosa mi blocca nell andare via di casa da un marito che non fa nulla non aiuta e non gioca con nostro figlio. Credo di non amarlo più e sono sicura di riuscire a cavarmela da sola. È giusto convivere con un uomo che non amo più solo perché deluderei la mia famiglia anche se non lo vedono di buon occhio?io sto male e non parliamo in casa la situazione srta diventando insostenibile. Che fare?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Martina Lunghi Inserita il 16/02/2017 - 17:35

Buona sera Francesca,
immagino che la situazione che sta vivendo non sia affatto facile. Capisco inoltre che l'appoggio della propria famiglia sia una fonte inesauribile di sicurezza e, pertanto, fondamentale per ogni decisione importante che si deve prendere e affrontare durante la propria vita, per questo si comprendono tutti i suoi dubbi.
spesso si prendono delle decisioni che si pensa siano quelle che anche le persone intorno a noi approverebbero, non sempre però ciò corrisponde al vero: molto spesso sono le nostre convinzioni sui pensieri altrui che ci guidano, piuttosto che la reale opinione dell'altro. crede che questo potrebbe valere per la sua famiglia?
sicuramente la sua serenità è cara a tutte le persone che le sono vicino. si prenda il suo tempo, si guardi dentro e cerchi il proprio equilibrio, le sue priorità.

DOTT.SSA MARTINA LUNGHI