Giovanni domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 18/07/2016

Messina

Amore non corrisposto

Salve, sono un ragazzo di 19 anni e mi trovo in questa situazione che mi causa non poco malumore e sofferenza. Circa due anni fa ho incontrato questo ragazzo non molto più grande di me, ed è dovuto passare molto tempo prima che io maturassi la totale consapevolezza che mi sentivo incredibilmente attratto da lui. Attrazione che comunque si protrae su più livelli, fisico sicuramente, ma soprattutto intellettivo. Ho essenzialmente paura che questa fissazione, perché sì, oramai è un punto fisso nella mia testa, sia passata da semplice infatuazione a propria e vera ossessione. Ma qui nasce il problema, lui non sospetta minimamente dei miei sentimenti nei suoi confronti e nemmeno che io sia gay, anzi lui è proprio di orientamento sessuale differente: eterosessuale con alcune relazioni serie alle spalle. Immagino un mondo libero, un mondo in cui io possa urlare a squarciagola i miei sentimenti, e poter trascende i differenti orientamenti sessuali. Io e lui siamo molto amici, ci incontriamo molto spesso e passo con lui dei momenti davvero piacevoli e stimolanti. Ma sono comunque insoddisfatto. Vorrei sempre qualcosa di più. Credo che essenzialmente la mia bassa autostima si rifletta in quest'atto d'amore tanto ossessivo quanto tenero. E penso e ripenso continuamente a una nostra possibile vita insieme, che comunque rimane soltanto un lontano e inarrivabile desiderio. Una chimera.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Lucia Catiuscia Balloi Inserita il 18/07/2016 - 17:20

Buongiorno,
É un sentimento molto bello quello che provi, ma come dici tu se lui è etero non può che restare un bel sogno. Amare non è mai sbagliato, per cui il mio consiglio è di vivertelo con te stesso. Dirglielo significa allontanarsi probabilmente. Se ti fa stare male prendi tu una decisione.
Spero che un giorno il mondo sarà pronto ad accogliere anche l' omosessualità.
Un saluto