eleonora domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 05/07/2016

Milano

Da quando il mio compagno è distante mi sembra sempre mi manchi qualcosa

buonasera ,
vi spiego la mia situazione.
Sto insieme da un anno con un ragazzo che conosco da tempo e con il quale ho sempre pensato ci fosse qualcosa tra di noi un legame forte ma non ci siamo mai frequentati...
Poi una notte l'ho sognato e ho deciso che volevo stare con lui e casualmente qualche settimana dopo lui è rientrato da un lunghissimo viaggio e io non sapevo stesse tornando e ci siamo incontrati ed è stato emozionantissimo.
Abbiamo deciso di stare insieme era quello che volevamo da tanto tutti e due.
Ma purtroppo da quattro mesi è partito per lavoro.
Ci vediamo di media una volta ogni mese emmezzo.
La relazione va piuttosto bene, certo con le dovute difficoltà, e senza sapere di preciso che cosa provi lui per me ,perchè è restio a parlare dei suoi sentimenti,comunque tengo duro e vado avanti abbiamo comunque più di 30 anni non ne varrebbe la pena se anche il suo sentimento non fosse forte (credo io) .
Ma il problema fondamentale è che senza di lui non riesco ad essere felice ho perso interesse per qualsiasi cosa e mi sembra sempre mi manchi qualcosa anche quando mi diverto e sto bene.
Non so come uscire da questa situazione che non aiuta e non so nemmeno se è normale sentirsi così,forse sono troppo dipendente da lui?o è solo perchè non so quando finalmente riusciremo a riunirci?aiutatemi a capire ve ne sarei infinitamente grata.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Sciubba Inserita il 05/07/2016 - 18:55

Gentile Eleonora,
sarebbe molto più facile capire quali siano gli effettivi bisogni negati, o paure o altri fattori psicologici che sono dietro la sua scontentezza con un colloquio di consulenza.
Il rischio a mio avviso non è solo la lontananza, ma che non comunichiate a sufficienza le vostre rispettive esigenze/bisogni e che una comunicazione carente si ripercuota negativamente sul rapporto. Considerata la storia che racconta, questo rischio potrebbe essere reale, per cui le consiglio di consultare uno psicologo psicoterapeuta per scongiurarlo.
Cordiali saluti