Eugenio domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 08/06/2016

Sessodipendenza e dipendenza dal cybersesso

Buonasera
Sono un ragazzo di 25 anni.
Sono del tutto sicuro di essere dipendente del porno online e del cybersesso. Passo molto tempo in siti in cui ci si può mostrare in webcam a cercare donne che si esibiscano con me facendo sesso (masturbandoci a vicenda); lo stesso riguarda per la fruizione di video porno. Mi è capitato anche di aver fatto autoerotismo con falsi profili di femmine, rischiando di beccare qualcuno che commette truffe online, senza contare che tali attività potrebbero avermi causato problemi di eiaculazione precoce.
La cosa che mi dà più fastidio è che questa dipendenza mi strappa dalle occupazioni più importanti e dalle mie passioni, oltre a farmi calare l'autostima e la voglia di intrattenere relazioni reali con le donne; sto sempre a combattere col pensiero di non dovermi mettere in webcam, e non sempre riesco ad avere la meglio a tale desiderio.
Può sembrare anche un controsenso tale mio problema: esteticamente non mi ritengo affatto male (faccio palestra e ho un buon fisico) e sono un ragazzo laureato e dotato di buona cultura, qualità che piacciono a molte donne, ma tali risorse sembrano inutili di fronte a questa piaga.
Io voglio risolvere questa situazione. Diverse volte ho tentato di prendere in mano la situazione astenendomi da qualsiasi attività sessuale, riuscendoci anche per molti giorni, a volte. Purtroppo ho sempre finito col ricascarci ed ogni volta che ci ricasco l'umore peggiora e le diminuiscono le mie speranze di vincere questo problema. Purtroppo sono disoccupato e privo di risorse economiche, perciò la vedo molto dura pagarmi una psicoterapia. Le mie faccende e i pensieri di quanto mi faccia male questa dipendenza non bastano a fermarmi, perciò chiedo qualche consiglio e basta, sperando che seguendolo possa migliorare e risolvere questa situazione. Perdonate la lunghezza, buona serata e grazie in anticipo della risposta.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Arcangela AnnaRita Savino Inserita il 08/06/2016 - 17:05

GENT.LE EUGENIO,
IL PROBLEMA DA LEI ESPOSTO NON Può TROVARE QUI UN CONSIGLIO CHE POSSA MIGLIORARE E RISOLVERE QUESTA SITUAZIONE. lE CONSIGLIO DI RIVOLGERSI AI SERVIZI TERRITORIALI DELLA SUA Città, ad es. L'ASL, CHE HA SERVIZI DI PSICOLOGIA o cerchi se vi sono associazioni vicino a tutela dalla dipendenza.
il SESSO ONLINE (VIRTUALE E/O PORNO) è una dipendenza molto forte perché attiva canali psichici e organici molto stimolanti che la semplice volonta' non riesce a contrastare e ad abbattere. Il sesso virtuale stimola fortemente il desiderio. il desiderio è un motore del nostro comportamento, è uno stato di affezione dell'io che muove e direziona le nostre volonta' e bisogni verso un qualcosa in cui può trovare la realizzazione e la soddisfazione. ad esempio il desiderio di voler giungere tra i primi cinque posti in una maratona mi dara' la spinta a direzionare le mie energie e volontà verso la partecipazione alla gara podistica motivando all'allenamento costante attivando e alimentando il circuito della preparazione sportiva .
DIETRO A TALE DISTURBO SI NASCONDE UN ALTRO DI TIPO EMOTIVO, LA DEPRESSIONE o stati depressivi. si chieda con più consapevolezza quando e perchè ha iniziato ad approcciarsi a queste esperienza, ripetuta fino a diventare dipedenza. si chieda come si viveva insieme agli altri ancor prima che iniziasse questa attivita'. Rifletta se vi è stato un evento particolare o un disagio prima che l'ha spinta ad approcciarsi al sesso cibernetico. la situazione di oggi e' un circolo vizioso che può iniziare ad ostacolare intraprendendo un percorso psicologico sia esso individuale o di gruppo.

cordiali saluti.

dott.ssa arcangela annarita savino