Michele domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 18/04/2016

Bologna

Ho perso dopo anni l'amore della mia vita

Salve dottore, dopo 8 anni ho perso la mi fidanzata per un mio grave errore, le spiego.... Sono un ragazzo di 30 anni a 21 anni ho perso mia mamma e a 23 mio padre... Nel periodo a cavallo della morte di mio padre mi sono fidanzato con la mia attuale (ex) fidanzata, andava tutto benissimo.... Ma fin da piccolo ho avuto problemi con mia mamma (alcolizzata) mio padre malato.... Ho dovuto passare momenti di inferno... Ho vissuto male la mia adolescenza, avevo pochissimi punti di riferimento.... Nonostante questo dopo la perdita di entrambi mi sono fidanzato e le cose andavano bene.... Poi non so nemmeno io perché ho iniziato a riaccendere il pc e andare nelle chat.... Questa cosa la facevo anche da adolescente perché mi faceva vivere una vita virtuale senza problemi... Da li, nonostante l'amore che provavo per la mia fidanzata cercavo persone (donne) per il mio piacere sessuale.... Ma solo virtuale sia chiaro! Avevo sensi di colpa e questa cosa è andata avanti per quattro anni fino a ieri che sono stato scoperto dalla mia ragazza.... Lei mai e poi mai avrebbe pensato che io facessi cose così, e nemmeno io me lo spiego perché nel mio inconscio pensavo fosse normale, perché comunque l'affetto che avevo per lei era assoluto come l'amore.... Chiedo.... Può essere legato alla mancanza e alla ricerca di affetto da parte dei miei genitori, o è colpa mia? Ripeto io colpe ne ho perché non dovevo farlo.... Grazie dottore

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Sara Pasquini Inserita il 19/04/2016 - 08:28

Gentile Michele,
evinco dalle sue parole una profonda sofferenza per la sua situazione attuale, ma anche per il suo passato caratterizzato da esperienze molto difficili. Quello che manca nella sue considerazioni, è forse una riflessione più approfondita sulla sua storia e sui suoi bisogni e vissuti con la sua ex. Sicuramente il suo gesto ha generato una serie di conseguenze con la sua ex fidanzata, ma credo sia importante uscire dal "tunnel senza fine delle colpe" e riflettere su ciò che lo ha portato alla ricerca di "piacere sessuale" online. Sicuramente il suo passato rappresenta un tassello fondamentale impossibile da ignorare e su cui occorre riflettere, ma anche qui uscendo da uno schema fatto di colpe e cercando di capire quali sono state le sue dinamiche interne, le sue sofferenze, le sue scelte. La invito dunque a chiedere aiuto ad un professionista che, attraverso un percorso possa aiutarla a comprendere ed affrontare questa difficile situazione.
Cari saluti
Dott.ssa Sara Pasquini
Psicologa, Ancona
Consulenza e sostegno per la coppia, la famiglia e la persona

Dott. Simone Negrini Inserita il 25/05/2016 - 20:43

Buonasera Michele,

Il tema che porta, legato certamente al dolore di aver perso la sua ex compagna, è a mio avviso da ricercare nelle possibili mancanze del suo rapporto sentimentale con questa persona, rispetto a problemi famigliari che ha sicuramente vissuto nel passato. Il comportamento di ricercare attenzioni e piacere sessuale nel contatto, seppur virtuale, con altre donne riflette probabilmente un bisogno che non veniva più completamente soddisfatto all'interno del suo rapporto di coppia. Le relazioni sentimentali fisiologicamente con il tempo si modificano, otto anni non sono pochi, e può accadere di perdere parti di esse lungo il percorso, anche se il sentimento che si prova per l'altra persona, come lei riporta, rimane invariato.
Pertanto un punto di inizio, se sente il bisogno di riflettere sull'accaduto, può essere quello di chiedersi:"Che cosa è cambiato? Perchè a un certo punto ho sentito il bisogno di cercare rapporti di altro tipo?" al di là delle colpe che si attribuisce.
Un saluto,

Dott. Simone Negrini
Psicologo clinico.Bologna