Dalila domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 10/02/2016

Modena

Passeggera o crisi?!

Salve mi chiamo Dalila e da agosto sto insieme a questo ragazzo,ci conosciamo da 15 anni ci siamo sempre piaciuti e ora ci stiamo provando definitivamente oltre al fatto che conviviamo da 4 mesi.
Come tutte le coppie ci sono alti e bassi ma da 10 giorni a questa parte c'è solo il basso.
Partendo che secondo me il mio compagno ha problemi di autostima e ha avuto un passato molto difficile,ora il problema è che qualsiasi cosa succeda lui se la prende con me.
Problemi sul lavoro,giornata storta ecc ecc lui se la prende con me e a volte va proprio in escandescenza.
E lo so benissimo che non è colpa mia ma la cosa sta diventando insopportabile, lui può arrivare a non parlarmi più, ad andarsene perché vuole stare solo.
Io credo che la parola coppia vuol dire cercare appoggio dall'altra persona ma lui questo non lo fa,dice che vuole stare solo.
Noi litighiamo principalmente per cause esterne al nostro rapporto.
E lui appena vede un ostacolo molla tutto si minimizza tantissimo.
Io credo di aver fatto tutto ma ora non so più come fare.
Soprattutto perché sono sempre io che gli vado incontro per sistemare la cosa,e in casa non c'è una bella atmosfera.
Io sono arrivata al punto che ho quasi paura a parlare o a proporre qualcosa per via che lui si arrabbi con me.
È una cavolata ma per esempio domenica prossima è san Valentino vorrei organizzare qualcosa per noi,dato che il noi è da tanto che non c'è,ma ho paura che sprecherei tempo e che lui non voglia fare nulla.
Vorrei un parere esterno per capire se è solo un momento di forte stress oppure devo avere il coraggio di ammette che è una storia in crisi.
Intanto grazie per il suo tempo
Saluti Dalila

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Tiziana Gurrieri Inserita il 12/02/2016 - 11:04

Salve Dalila. Da quanto scrive conosce il suo compagno da molto tempo, quindi la convivenza può aver evidenziato dei tratti della personalità di entrambi che non erano emersi precedentemente. Alla base di molte crisi nelle coppie c'è la difficoltà a dialogare ad un livello più profondo,confrontarsi sui propri vissuti, parlare delle proprie emozioni. Può cominciare a comunicare al suo compagno come si sente lei in questo periodo chiedendo a lui di fare la stessa cosa, quali sono le emozioni che entrambi provate verso il partner e in che cosa non vi sentite compresi. Uno degli aspetti fondamentali del dialogo è l'ascolto, che non è semplicemente udire le parole dell'altro ma soprattutto sentire il suo dolore, la sua rabbia,la sua paura come se fosse la propria. All'interno di una coppia esiste uno spazio interpersonale del quale entrambi sono responsabili sia quando va tutto bene che quando si è in crisi . Essere consapevoli di ciò aiuta ad affrontare le difficoltà guardando anche dentro se stessi: se so come funziono posso anche decidere di cambiare qualcosa dei miei comportamenti ,accettando ciò che non posso cambiare.