Roberto domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 19/01/2016

Olbia-Tempio

Omosessuale o no?

Buon giorno, sono un uomo gay ed ho una strana relazione con un uomo di 35 anni che ancora non ho capito (e forse neanche lui) come voglia vivere la propria sessualità. Lui ha sempre avuto relazioni anche durature con donne però di nascosto ama fare il sesso con me e ha anche dei sentimenti per me. Io ho sempre accettato questo ruolo secondario con la speranza che un giorno si rendesse conto della sua vera identità e scegliesse me. Non so come andrà a finire e non riesco a capire questa sua chiamiamola bisessualità. Una cosa particolare che ho capito è che lui ama farsi venire dentro e lo stesso piace fare a lui. Vorrei capire se ci sono speranze che lui si identifichi gay e se il particolare che ho appena raccontato ha un significato preciso. Grazie infinite.

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 20/01/2016 - 13:58

San Giuseppe Vesuviano
|

Gentilissimo,

le ambivalenze non necessariamente si risolvono e non è neanche suo compito provarci. Se ha voglia di iniziare una relazione solida con un uomo, cerchi altrove, scelga la chiarezza di chi non ha paura di definirsi e di vivere i propri desideri alla luce del sole. Storie simili promettono solo dolore e struggimento.

Resto a disposizione
dr.ssa Valentina Nappo
Psicologa e psicoterapeuta a San Giuseppe Vesuviano, Melito, Pompei, Vomero Napoli
Terapia individuale e terapia di coppia
www.psicodialogando.com

Dott.ssa Loredana Ragozzino Inserita il 20/01/2016 - 00:48

Caro Roberto,
ritengo lei sia molto coinvolto da questo uomo, vorrebbe una relazione più strutturata con lui e aiutarlo a prendere consapevolezza della sua bisessualità. Ma questo può farlo solo lui e nessun altro. Potrebbe dargli un input, ma il lavoro non può farlo lei al suo posto. Da ciò che racconta, anche questo uomo sembra essere coinvolto da lei.
Le ipotesi riguardo la vostra intimità sessuale sono svariate. Ma si rendono necessarie informazioni sui vostri vissuti. Non sarebbe professionale dare un parere non certo su una questione così delicata, senza ulteriori informazioni.
Le consiglio di prendere in considerazione una consulenza psicologica per sé stesso, la aiuterà a far chiarezza In lei.
Resto a disposizione.
Cordialmente,
D.ssa Loredana Ragozzino