giulia domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 15/11/2015

Verbano-Cusio-Ossola

Come capire chi è la persona giusta?

Buongiorno,
Sono una ragazza di 23 anni, tra poco mi devo laureare e ho appena iniziato un master. Sono fidanzata con il mio ragazzo da 5 anni e mezzo, tra noi è sempre andato tutto bene, ci capiamo perfettamente e non abbiamo mai avuto problemi di profonda crisi, qualche volta io no navevo molta voglia di fare l'amore ma credo nella norma. Tutto questo fino a circa 7 mesi fa. Durante uno stage ho conosciuto un ragazzo, 8 anni anni più di me, e l'attrazione è stata fortissima. Lui era fidanzato da 12 anni e il tutto è iniziato con la consapevolezza che sarebbe finito perché lui aveva la sua ragazza e io il mio. I primi mesi ci vedevamo solo per mezzora qualche giorno la settimana e ci riempivamo di baci. io ero sempre felicissima e esaltata per vederlo. Ad agosto lui ha lasciato la sua ragazza, ed è da fine agosto che stiamo insieme qualche giorno alla settimana, io sto a casa sua. ed è come se avessi un'altra relazione. Credo di essermi innamorata, ma allo stesso tempo ho la percezione che a lungo andare non sarei felice come con il mio ragazzo, il quale sto trascurando ampiamente, e lui ovviamente ne risente. Non riesco a pensare di stare senza di lui, e nel frattempo l'altro vuole vivere la sua storia con me. Cosa che vorrei anch'io, ma è come se so che non sarebbe il mio bene, ma lo vorrei, e allo stesso tempo non posso pensare che la mia vita non sia con il mio ragazzo. Il mi ragazzo è un po' indietro con gli esami e ha solo un anno più di me, mentre l'altro è ovviamente più maturo e mi ha aiutato molto per la scelta del master e nella tesi. Sono in una completa crisi. Non voglio perdere entrambi, e voglio amare la persona giusta. Help

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Cristina Tommasi Inserita il 17/11/2015 - 20:26

Salve Giulia, leggendo la sua lettera mi rendo conto immediatamente che in cuor suo lei sa già con quale ragazzo voler continuare la storia. Spesso capita sempre di fare lo stesso errore...domandandoci...cosa è giusto fare? la domanda giusta che ci dobbiamo fare invece è... COSA MI FA STARE BENE? immagino che leggendo questa domanda le è saltato subito in mente un nome...è proprio lui che vuoi. Bisogna essere onesti prima con se stessi per poterlo essere con gli altri.

In bocca al lupo. Resto a sua disposizione.

Cordiali saluti.
Dott,ssa Cristina Tommmasi