Beatrice domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 28/10/2015

Pescara

Tra famiglia e fidanzato...

Sono fidanzata con un ragazzo che non è mai piaciuto alla mia famiglia. mi dicono che mi hanno ormai persa.. che non sono più la stessa.. e continuano a dirmi che non è l'uomo giusto per me, come se lo conoscessero (non si sono mai conosciuti veramente e stiamo insieme da 14 mesi). Lui li odia e dovrei odiarli anche io per ciò che gli hanno fatto.(tempo fa se la sono presa con lui, uscendo da casa con una mazza, perchè io non sono tornata a casa dopo una bella discussione). Adesso visto la brutta situazione in casa vorrebbero chiedergli scusa ma ho paura che questa situazione non si risolva mai (esssendo lui un tipo molto vendicativo). I miei hanno percepito solo le litigate e le incomprensioni della relazione e non riescono a vedere la parte più bella... che è l'amore in se.. e la voglia che abbiamo tutti e due di stare insieme. La sua famiglia mi ha accolto come una figlia...nonostante lui si fosse lasciato dopo anni e anni di fidanzamento con un'altra ragazza. Non hanno mai avuto pregiudizi su di me. Adesso sento che la colpa di tutto ciò è solo la mia..per aver causato quella brutta situazione o per non aver fatto mai trafilare le situazioni più belle tra me e lui ma solo quelle più brutte. Mi sento sconfitta ogni giorno di più... tra poco arriverà Natale e se le cose non si sistemeranno mi sentirò a disagio a stare con la "mia famiglia" e non voglio tradire la fiducia e l'orgoglio del ragazzo che amo! Non penso che i miei vogliano chiedere veramente scusa.. secondo me vogliono soltanto arrivare ad avere la figlia obbediente che era a 18 anni...che per paura rientra a mezzanotte e non alle due...una figlia che si impegni all'università come al liceo... nonostante ha sempre manifestato il desiderio di non volerci andare e di inseguire il sogno di continuare a studiare in conservatorio. Questa situazione mi ha fatto passare la voglia di fare tutto ciò che mi fa stare bene quando nella relatà niente va per il verso giusto... Non so cosa fare e so solo che vorrei smettere di piangere pensando a tutto ciò.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Felicia Burno Inserita il 05/11/2015 - 14:17

Gentile Beatrice,
poche righe per dirle che comprendo la sua paura, ma è solo il frutto di vecchie situazioni spiacevoli createsi in passato.
Se oggi i suoi genitori le chiedono la possibilità di conoscere il suo ragazzo perchè loro intenzione è di chiedergli scusa, non parta già con l’idea che non riusciranno mai a farlo, prenda in mano la situazione e ne approfitti del momento, come ben ricorda adesso arriva Natale pertanto non rimanga nel dubbio sul “chissà se potevo passare un Natale diverso!”
In bocca al lupo,
Psicologa Dott.ssa Felicia Burnò
Via Cavour, 75 Cernusco sul Naviglio (MI)
3204617993