Stefano  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il

Treviso

Litigio di coppia

Buongiorno, sono Stefano, ragazzo di 27 anni, convivo da 1 anno con la mia fantastica ragazza, lei ha 19 anni. Ieri c'è stata una litigata abbastanza pesante, le ho chiaramente detto che mi ha deluso profondamente.
La questione è questa, io sono andato a Bari per lavoro, viaggio in giornata, sarei dovuto tornare per le 19.30 a casa ma il volo era in ritardo, appena saputo questo ho subito avvisato la mia ragazza, la quale mi ha detto di stare tranquillo e che lei era fuori con una sua collega di lavoro, prima di salutarci mi ha chiesto pressapoco a che ora sarei arrivato a casa così da tornare in tempo perchè voleva fare la cena e stare insieme. Le dissi che per le 21.30 sarei arrivato e ci salutiamo. Atterrato a Venezia le ho mandato un messaggio appunto per avvisarla che stavo partendo dall'aeroporto e in 30 minuti sarei stato a casa, non rispondeva e non visualizzava, passati 10 minuti comincio a preoccuparmi e comincio a chiamarla, l'ho chiamata 10 volte senza successo nell'arco di 10/15 minuti. Poco dopo mi scrive (ubriaca) "cioè sono fuori alle 21 eh...Mica alle 2, mi sto divertendo con una mia amica ed il suo ragazzo...Non capisco perchè devi farmelo pesare" Alchè io le dico chiaro e tondo che mi ha detto lei di avvisarla a che ora tornassi perchè voleva farsi trovare a casa per stare insieme, cosa che ho apprezzato molto perchè mi sono sentito amato e mi ha creato un senso di aspettativa il quale mi ha fatto "non veder l'ora" di tornare a casa da lei. Dopo una litigata via messaggi vocali dove le spiegavo questo lei scrive "Ti rendi conto che io ho 19 anni e tu 27?" Io non capivo, conviviamo, abbiamo entrambi delle responsabilità e mi risponde così... Questa cosa mi ha devastato, una volta tornata a casa, alle 23 (era molto ubriaca) le ho detto che mi ha deluso profondamente e che mi ha ferito perchè ha messo davanti a me una bevuta con l'amica e che io non avrei mai fatto una cosa del genere, soprattutto se fossi stato io stesso a chiederle quando sarebbe tornata a casa per farmi trovare presente e che le avrei preparato da mangiare... Questa situazione mi ha creato e mi sento tutt'ora così una sensazione di vuoto dentro, come se a lei non importasse nulla di me. Perchè si è comportata così, perchè mi ha messo in secondo piano così facilmente?

  0 Risposte pubblicate per questa domanda