Camilla  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 15/03/2020

Milano

Narcisismo? Perché mi tratta così?

Buongiorno,
vorrei sottoporre all'attenzione dell'esperto la seguente vicenda che ha destato in me non poche perplessità.
Io e il mio ragazzo viviamo an centinaio di km di distanza.
Recentemente mi ha chiesto di andare da lui, come ogni settimana, nonostante le disposizioni che impongono di stare a casa per l'emergenza Coronavirus. Ho cercato di fargli comprendere che non mi sarà possibile spostarmi perché non potrei autocertificare il mio spostamento (in quanto non dettato da esigenze lavorative o di salute). A tal punto è cominciata la sua invettiva contro di me: "non sapevo avresti voluto conformarti alle regole. Evidentemente non dai peso al nostro vederci. Perché mai non potresti fare un'autocertificazione in cui attesti un motivo non veritiero?".
Di conseguenza gli ho risposto che vorrei evitare di incorrere in sanzioni penali (quali l'arresto) per falsa certificazione e che, in generale, non sono solita trasgredire alle regole.
Ovviamente ha proseguito adducendo il fatto che se "attraverso fuori dalle strisce pedonali" allora non ci sarebbe motivo di non compiere un'altra trasgressione, come quella di viaggiare nonostante quanto sancito dall'ultimo dpcm.
Non comprendo come si possano mettere sullo stesso piano due simili contravvenzioni.
Si tratta del manifestarsi di sintomi propri di una patologia? Azzarderei a pensare a una sorta di narcisismo...

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Silvia Sironi Inserita il 20/03/2020 - 15:06

Milano - Magenta, Sempione
|

Buongiorno Camilla, credo per comprendere il tipo di relazione che lei ha con il suo compagno sarebbe importante che lei fornisca agli esperti più informazioni che riguardano la vostra relazione prima di questa emergenza sanitaria. Una domanda che mi viene da farle è come si sente lei emotivamente rispetto a questo comportamento da parte del suo compagno e come state affrontando le divergenze di pensiero rispetto a quanto sta accadendo. Sicuramente la quarantena forzata che viviamo ora, mette a dura prova le relazioni di coppia, sia per chi le vive a distanza come voi, sia per chi le vive nel quotidiano.
Usare strumenti come le videochiamate è sicuramente utile nella vostra situazione perché consente di sentirsi meno distanti attraverso le immagini.
Spero possiate trovare un nuovo assetto tra voi in questo momento difficile.
Un cordiale saluto
Silvia Sironi

Dott.ssa Claudia Irene Gambero Inserita il 15/03/2020 - 13:34

Milano - Centro storico
|

Salve Giulia,
fare una diagnosi con così pochi elementi è impossibile e direi anche poco utile. Sembra che stiate affrontando in maniera conflittuale questa separazione forzata litigando su aspetti concreti. Il mio suggerimento è quello di provare ad andare oltre questi aspetti e provare a confrontarvi su come stiate vivendo a livello emotivo questo momento difficile. Questo può aiutarvi ad esservi di supporto l'una all'altro.
Saluti,
Claudia Irene Gambero