Amelia  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 16/03/2019

Verona

Il mio compagno non mi desidera sessualmente

Buongiorno,
Io e il mio compagno (abbiamo poco più di 30 anni e conviviamo da 2) anche se siamo insieme da poco facciamo poco sesso. Più che altro lui fatica ad eccitarsi con me (mi ha detto chiaramente che con la masturbazione non ha problemi), dice che mi ama e che esteticamente gli piaccio ma fa fatica comunque ad eccitarsi. Credo di avergli fatto credere non volendo che ho delle precise aspettative dal sesso, in realtà gli ho solo confidato cosa mi eccita di più ma mai gli ho imposto quello che mi piace, anzi "come lo pratichiamo" è molto più vicino a quello che lui dice di preferire. Vorrei comprendere come fare a sbloccare questa situazione, ormai ci provo solo io a prender l iniziativa e sento che mi sta passando la voglia che ho di lui. Ho paura di iniziare a provar attrazione verso altri uomini... Ci tengo tanto a questa relazione ma sarei una sciocca a credere di esser in grado (per come son fatta) di poter esser fecile in una relazione senza sesso. P. S. Ho provato a chiedergli di iniziare un percorso di coppia ma dice che non ne ha bisogno. Non so cosa fare, non so da dove partire

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 17/03/2019 - 14:48

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Bungiorno Amelia,
comprendo il suo disagio e la necessità di risolvere la situazione della coppia, che sembra focalizzata sulla questione "sesso".
Ossia, da come ha posto la sua domanda qui, ho avuto l'impessione che ci sia una grande, quasi esclusiva, attenzione verso il "sesso", e non ha descritto altri aspetti o prerogative della vostra coppia.
Se così fosse, è comprensibile che il suo compagno mostri "fatica ad eccitarsi", proprio perchè ha percepito che ci sono delle "aspettative" sul "sesso". Questa dinamica, può indurre in alcuni tipi di persone, proprio la reazione opposta, ossia il ritiro e quindi la difficoltà a rilassarsi e a stare bene durante il rapporto sessuale che viene percepito più come un compito che come un piacere.
Può provare a confrontarsi con il suo compagno su questo tema, chiedendogli cosa significa per lui il "sesso", quale posto occupa secondo lui in una relazione di coppia e in che modo preferisce che venga inteso.
Se desidera andare a fondo nella questione, può valutare la possibilità di richiedere una consulenza individuale che la aiuti a capire cosa sia più opportuno per lei in questo momento della sua vita.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).

Dott.ssa Giorgia Caramma Inserita il 04/05/2019 - 16:17

Padova
|

Cara Amelia,
dal tuo messaggio sembra evidente un malessere da parte tua che riguarda l'ambito sessuale.
Mi colpisce, invece, che per il tuo compagno non sembra ci sia alcun problema ("Ho provato a chiedergli di iniziare un percorso di coppia ma dice che non ne ha bisogno").

Quindi mi chiedo: quando dici che fa fatica ad eccitarsi, parli di un pensiero che lui ti ha espresso o di una tua interpretazione della vostra scarsa attività sessuale?

Si tratta di due situazioni ben diverse: nel primo scenario, il problema riguarda anche il tuo ragazzo, e sarebbe corretto risolverlo quindi con un approccio di coppia; nel secondo caso invece il problema potrebbe riguardare principalmente te e delle aspettative differenti che avete tu e lui relativamente alla frequenza dei rapporti sessuali.

In ogni caso, mi sembra chiaro che per te l'aspetto sessuale sia molto rilevante ("sarei una sciocca a credere di esser in grado di poter esser felice in una relazione senza sesso"), penso quindi sia importante che la questione venga affrontata dal punto di vista psicologico, per evitare che influisca negativamente sul lungo termine, nella tua relazione.

Se desideri approfondire contattami pure al 3497848144.
Ti auguro una buona giornata!
Dott.ssa Giorgia Caramma (Padova - Ragusa - online)
www.loradellapsicologia.it