Sabrina  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 23/01/2019

Roma

Difficoltà nell'intraprendere nuove relazioni

Buongiorno,
ho 33 anni e sono single da 1 anno e mezzo circa. Sono divisa a metà tra la voglia di conoscere qualcuno e il rimanere felicemente single.
Ho un dubbio però che mi assale: ogni volta che incontro un uomo che sento interessato a me lo respingo con forza, pentendomene successivamente. Che si tratti di un incontro di una notte (me ne sono capitati pochissimi ma ci sono stati) o di una conoscenza duratura sento sempre l'impellente bisogno di respingere il soggetto in questione.
Ora mi sta bene rimanere sola se è quello che sento, ma non vorrei precludermi la conoscenza di qualcuno che potrebbe entrare a far parte della mia vita.
Ho la testa spaccata a metà e non so come andare avanti.
Ho un background un pò pesante fatto di una storia di 8 anni con gli ultimi 4 di tira e molla dopo una situazione di salute (di lui) non proprio facile. Mi ha lasciato molta insicurezza e anche inadeguatezza addosso che non so come fare a scacciare via per godermi appieno ogni incontro che la vita mi propone.
Magari appena possibile fisserò un incontro con uno specialista per approfondire la questione.
Grazie per il sostegno e per aver letto lo sfogo.
Sabrina

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 23/01/2019 - 11:39

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buongiorno Sabrina,
per affrontare efficacemente la sua situazione è necessario conoscerla più a fondo e comprendere come mai avverta la necessità di "respingere" possibili partner.
Consideri, che in ogni dinamica conflittuale ("ho la testa spaccata a metà"), ognuna delle parti in contrapposizione (avvicinarsi vs respingere) ha un valido motivo d'esistere e funge da meccanismo di protezione per l'Io che teme qualcosa e quindi, blocca l'azione ("non so come andare avanti").
Quindi, se desidera riconquistare la sua libertà di scelta, una consulenza psicologica indivuale può esserle utile.
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).

Dott.ssa Laura De Martino Inserita il 23/01/2019 - 17:13

Napoli
|

Salve Sabrina, credo che chiedere uno spazio in cui approfondire meglio la questione sia l'ideale. A volte usciamo da delle storie con delle conclusioni e delle teorie su di noi, sugli altri o sulle relazioni che poi ci bloccano ed agiscono come sabotatori per gli incontri successivi. " Non sarò mai amata come desidero" "Non amero' mai allo stesso modo" "Tutte le storie sono destinate a fallire ecc ecc. In più spesso tali teorie affondono le loro radici, a mo di conferme, su vissuti infantili relativi alle vicende con le persone per noi significative. La invito, pertanto, ad approfondire questi temi e a scegliere in modo consapevole cosa vuole prendersi da questa storia ormai conclusa.
Un caro saluto

Dr.ssa Laura De Martino
Psicologa e Psicoterapeuta Relazionale e familiare,
Napoli, Tel 3280273833