Rosanna  domande di Sesso, Coppia, Amore e Relazioni  |  Inserita il 31/05/2018

Barletta-Andria-Trani

Problemi con Lui

Buongiorno non so se stia esagerando ma credo di aver bisogno di una.risposta da una.persona esperta . Sono stata fidanzata per 7 lunghi anni . Circa 2 mesi fa l ho lasciato perché mu sentivo oppressa .credo che lui mi comandasse.
Non.devi avere Facebook instagram non devi avere amici maschi se in palestra ci sono ragazzi che ti guardano il sedere non mi.piace .
Poi lui si è pentito ed è tornato .
Abbiamo.ripreso pian piano la nostra vita finché lui mi ha detto
Io voglio un figlio
Tu a 30 e 3 mesi devi restare incinta volete sapere perché i 3 mesi ? Perché sommati ai 9 della gravidanza costituivano un anno . Io avrei avuto 31 e lui 36 .
Non drvi lavorare dopo quando nasce il figlio perché all asilo nido i bambini crescono male quindi per 3 anni devi restare a casa .
Se ti offrono un lavoro fuori.devi tornare qui.perche a 30 e 3.mesi dobbiamo fare un figlio
Io a 36 anni non mo sposo.perche mi sento vecchio
Questa sicurezza del figlio me la.devi mettere per iscritto perché poi se non lo fai te la faccio pagare come tu hai disttutto la mia vita io rovino la tua
Io adesso ho 26 anni LAUREANDA in.giurisprudenza non lavoro
Lui 31 con un mutuo a 20 anni di una casa e crede di poter costruire una famiglia come.la mulino bianco senza pensare alle.difficoltà.
Sono io sbagliata ?
Mi ha chiamata egoista egocentrica ecc ecc

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Argo Penovi Inserita il 01/06/2018 - 09:57

Buongiorno Rosanna,

Non vi è dubbio che una persona come il tuo fidanzato abbia diversi problemi molto rilevanti. Questo suo bisogno estremo di controllo inoltre può indicare la presenza di una psicopatologia in atto (ma dovrei avere altri elementi per fare una diagnosi). Purtroppo, con una situazione di questo tipo, le scelte che lei ha a disposizione sono limitate:

1) Può cercare di convincere il suo fidanzato a farsi aiutare; le sue possibilità di riuscire a convincerlo sono però estremamente limitate.

2) Può farsi aiutare lei stessa per fare chiarezza sulla situazione che sta vivendo e per raggiungere un benessere psico-fisico (cosa che attualmente non sta vivendo a causa di quanto ha riportato)

3) Può non fare nulla, ma non cambiando mai nulla, nulla cambierà mai.

Per qualsiasi cosa resto a disposizione, sia online, sia in studio. Può contattarmi al numero 333-9848271

Buona giornata


Dott. Argo Penovi

Dott.ssa Laura De Martino Inserita il 01/06/2018 - 22:21

Salve Rosanna, da come racconta la cosa sembrerebbe che il suo ragazzo abbia dei tratti ossessivi ed una tentenza al controllo. Credo che più che chiedersi se lei sia sbagliata (concetto relativo e forse inutile in una coppia) può chiedersi se le piace un uomo cosi, se è quello che anche lei desidera. Come mai chiede se è sbagliata? Si sente così?Si sente in colpa?sente il bisogno di approvazione nel decidere di lasciarlo? Da qualche parte si sente egoista egocentrica come lui l ha definita? Cosa pensa lei?

Un caro saluto
Dr.ssa Laura De Martino
Psicologa e Psicoterapeuta
Napoli, 3280273833