Arizona10 domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 17/10/2015

Roma

Eterna tristezza

Salve, mi chiamo Martina ho quasi 22 anni, il mio problema è che non riesco ad essere felice , pensavo che se avessi trovato un lavoro sarei stata meglio, e infatti all'inizio era cosi, ma poi sono ritornata al punto di partenza, non riesco ad essere felice della mia vita o forse per la vita? Ho una bella famiglia nonostante qualche problema, ho tanti amici/amiche ma molto spesso mi sento sola, sono sempre musona e triste, parlo poco e spesso quando guardo persone alle quali voglio bene non so mai cosa dire e spesso non mi viene in mente niente da dire. È come se la tristezza regnasse nella mia testa nel mio modo di vivere. Come posso fare a cambiare il mio carattere? Come posso scacciare questa eterna tristezza?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Chiara Ostini Inserita il 17/10/2015 - 16:09

Cara Martina, mi colpisce molto quando scrivi che la tristezza è nella tua testa! La tristezza a volte è una semplice emozione, che si prova legata a qualche episodio della propria vita, però può essere una malattia, quando ci si sente tristi per la maggior parte del tempo e sembra che niente possa renderci felici. Quando dici di avere la tristezza nella testa forse ti riferisci proprio a questo. Non è però una parte del tuo carattere, ma una malattia vera e propria che impedisce al tuo carattere e alla tua personalità di esprimersi. Per questo ti consiglio di farti aiutare da un esperto: un percorso di psicoterapia può aiutarti a guarire e a tornare in possesso della tua vita.