Teresa  domande di Psicologia e dintorni  |  Inserita il 18/01/2021

Agrigento

Mia figlia parla da sola

Salve, mia figlia ha 8 anni, frequenta la terza elementare, è sempre stata una bambina introversa, fa fatica a rapportarsi ai suoi coetanei, ha molta fantasia quando gioca a casa, sia da sola che con la sorella più piccola, ma spesso la vedo parlare da sola, fa interi discorsi, di situazioni più o meno reali, in cui e come se parlasse sia lei che un altro personaggio, ma lei non ammette di avere un amico immaginario. A scuola non è a suo agio, le maestre lamentano un' eccessiva distrazione, come se con la mente fosse altrove. Il rendimento scolastico è discreto. Vorrei sapere se devo preoccuparmi e se è il caso di portarla da uno psicologo. Grazie per l' attenzione

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Matteo Radavelli Inserita il 21/01/2021 - 15:20

Arcore
|

Cara Teresa,
il consiglio che ritengo di darle è di esprimere tutti i suoi dubbi ad un professionista con il quale poter iniziare una conoscenza. Il collega potrà approfondire aspetti di lei, della sua storia, della vostra famiglia e di sua figlia e farsi un quadro completo della situazione. In questo modo, indipendentemente dalle possibili motivazioni rispetto il comportamento di sua figlia, potete approfondire insieme come meglio intervenire per riportare serenità.
Resto a sua disposizione,
Dr. Matteo Radavelli

Dott.ssa Helen Fioretti Inserita il 19/01/2021 - 14:48

Roma - Prenestina, Casilina, Quadraro, Pigneto
|

Cara Signora, per poterla rassicurare sullo stato di salute su sua figlia penso che una visita da uno specialista sia in realtà l'unica strada percorribile.
Quello che lei descrive per il momento non ha parametri di gravità tali da far supporre una problematica seria ma ciò non esula comunque la possibilità di una supervisione che nel caso specifico potrebbe prevedere anche un intervento breve e indicazioni precise sia per lei che per suo marito da attuare nell'interazione nei confronti di sua figlia e monitorare poi l'andamento.
Cordali saluti
Dott.ssa Helen Fioretti