Noemi  domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 24/04/2018

Siracusa

Mia madre non accetta il mio dimagrimento

Salve, sono una ragazza di 24 anni, e vivo con mia madre.
Da circa 6 mesi, a causa di vari dispiaceri legati alla morte di una persona cara, sono dimagrita al punto di essere sottopeso. Non fortemente, giusto 4 chili, però mi sono resa conto che adesso il mio corpo mi piace di più. Riesco ad indossare molti abiti che prima non mi sarei sognata nemmeno di provare, e riesco anche a sentirmi fisicamente più leggera.
Non sono mai stata in sovrappeso, a parte un paio di anni nell'adolescenza, anzi, sono sempre stata nel mio peso forma... Però con il problema di non potermi "permettere" alcuni tipi di capi.
Comunque sia, visivamente io mi piaccio, ma non piaccio a mia madre. Lei insiste che devo tornare nel mio peso, che non vado bene adesso e rischio chissà quale male. Vivo le mie giornate sentendomi dire: "Devi mangiare, devi mangiare, mangia!", oppure è sempre argomento di discussione, e se per caso mi lamento di un vestito che mi sta largo le critiche sono sempre dietro l'angolo.
È frustrante, insomma. Io mi piaccio così come sono adesso, e lei non sembra accettarlo.
Secondo voi perché?
Sono io a sbagliare, e sto dando più importanza all'estetica che alla salute?
Grazie mille in anticipo per le risposte.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 24/04/2018 - 11:04

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buon giorno Noemy,
potrebbe essere utile avvicinarsi a sua madre cercando di capire cosa teme in particolare nel momento in cui perde peso.
Che significato attribuisce a questa preoccuapzione che sembra non avere riscontri fisici o ricadute sulla sua salute?
Quindi, se lei è soddisfatta della sua attuale forma fisica e non ha intenzione di dimagrire ulteriormente, può rassicurare sua madre dicendole questo.
Inoltre, secondo lei come mai sua madre è così preoccuapta per questo? ci sono stati episodi/esperienze in famiglia che glielo ricordano?
Come si sente lei rispetto alla disapprovazione/critica di sua madre? è un suo stile relazionale consueto o accade solo per questa questione? che tipo di rapporto avete in generale?
Un caro saluto
Dott. ssa Anna Marcella Pisani (Roma)