Gabry domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 27/01/2018

Quale scuola per mio figlio?

Mio figlio fa la 5 elem. Ora deve scegliere le medie dove farle. La maggior parte dei compagni di classe va da una parte. Il suo compagno di giochi da un 'altra. Il problema è che i due sono sì amici di gioco ma a scuola vedo che mio figlio si lamenta che lui gli tira il diario o altri oggetti,lo condiziona molto anche perché questo ragazzino( grande in realtà dimostra molti +anni per stazza) ha il sostegno per problemi di comportamento( gli sanno meno compiti perché non li vuol fare) . Mio figlio invece è timido, mingherlino ma pare che ha legato solo con lui. Da una parte lo cerca per giocare dall'altra si lamenta quando lo infastidisce. Ho pensato che forse deve frequentare scuole diverse da lui per avere modo di aprirsi di più. Cosa devo fare? Lui non sa decidere. Io da madre sento questa necessità di stacco almeno solo a live lo scolastico. Grazie

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Katjuscia Manganiello Inserita il 01/02/2018 - 17:27

Gentile Gabry,
comprendo la sua indecisione e preoccupazione. Penso che il bambino con problemi di comportamento sia per suo figlio uno stimolo ad uscire dalla sua timidezza per questo non mi preoccuperei delle lamentele, sono un'occasione per sperimentarsi nella relazione. D'altra parte capisco che un'amicizia esclusiva di questo tipo potrebbe a lungo andare trattenere suo figlio dal fare nuove esperienze. Quindi penso che aldilà della scuola che sceglierà è importante dare a suo figlio più opportunità di incontro con gli altri.
Per cui se andrà in classe con il compagno di giochi allora inviterei il bambino a frequentare un gruppo sportivo o di altro se invece sceglierà la scuola con i compagni di classe allora permetterei al bambino di vedere l'amico nel pomeriggio dopo la scuola.
Se suo figlio non sa decidere scelga lei per lui ricordandosi di mantenere l'amicizia e le nuove opportunità. Saluti, dr Katjuscia Manganiello

Dott.ssa Francesca Di Niccola Inserita il 27/01/2018 - 14:53

Salve Gabry, posso capire l'indecisione da parte del bambino. La scelta della scuola media è di fatto una scelta importante che i genitori dovrebbero prendere considerando vari criteri (esempio qualità struttura, qualità dei professori, possibilità di attività extrascolastiche come laboratori, lontananza da casa, ecc.. Tanto per citarne alcuni). Per il bambino sarà un passaggio delicato, in quanto si allontana sempre di più dal "mondo dei giochi" e si avvicina a quello degli adulti, con responsabilità in più. Sia che la scelta ricada sulla scuola dove andrà il ragazzino, sia che si decida per l'altra scuola, il vostro bambino avrà la possibilità di allargare la rete sociale, ovviamente, conoscendo compagni di scuola nuovi e questa potrebbe essere una novità positiva. Sicuramente è importante parlare con le insegnanti per avere un consiglio dal momento che quotidianamente si trovano a contatto con i bambini, e anche con vostro figlio per capire i suoi desideri e vedere se emerge una vera e propria difficoltà nello stare a contatto con il ragazzino che tanto vi fà sorgere perplessità rispetto al suo benessere. Se deciderete per l'altra scuola, lui comunque potrà frequentare al di fuori della classe questo ragazzino se lo vorrà.
Cordiali saluti
Dott.ssa Francesca Di Niccola