Micaela domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 28/03/2017

Asti

Paura di fare male a tutta la mia vita...

Salve sono una mamma di 35 anni, di un bimbo di quasi 4 anni, che desideravo da quasi metà della mia vita... Dopo più di 10 anni di attesa finalmente 4 anni fà il mio compagno sì è deciso, abbiamo aspettato tanto perché lui ha una figlia di 10 anni più grande del nostro, nata da un brevissimo matrimonio ma che ha portato un divorzio disastroso e ripicche usando la figlia... Cmq il mio problema è un'altro, ho cresciuto questa bambina e con tutto quello che combinava i capricci che faceva e quant'altro non ho mai perso la pazienza, Mai... Mai dato uno schiaffo o una sculacciata e ora, Ora che è il nostro momento, che "il mio piccolo raggio di sole" è arrivato che potremmo essere una normale famiglia, da un anno a questa parte quando mi fà arrabbiare picchio il mio Amore, quando gli vedo la sculacciata mi dico basta devo fare qualcosa, ma imperterrita la prossima discussione ed eccoci di nuovo... Non so più che fare vi prego aiutatemi non voglio fare del male alla persona più importante e preziosa che ho vicino, e non voglio che diventi un violento.. grazie

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Federica Grassi Inserita il 29/03/2017 - 21:44

Pavia
|

Buonasera Micaela, sicuramente la sua domanda merita di essere accolta e ascoltata in quanto comunica un forte disagio e, al contempo, la voglia di lavorare per porvi rimedio. Quello che mi sento di dirle, come prima cosa, è di non colpevolizzarsi in quanto, il genitore perfetto esiste fino a quando non ha un figlio; secondariamente sono convinta che questa sua lettera vada approfondita durante una seduta di consulenza psicologica nella quale, insieme al professionista che sceglierà, potrà analizzare la situazione e trovare eventuali risorse per agire secondo i suoi valori e muoversi verso ciò che per lei è importante come madre e come donna. Le porgo i miei più cordiali saluti e le auguro di riuscire al meglio nella vita che desidera per se' e per la sua famiglia. A disposizione per eventuali chiarimenti, Dott.ssa Federica Grassi