Cristina  domande di Genitori e Figli  |  Inserita il 06/10/2019

Palermo

Madre affetta da nevrosi, come ci si comporta con queste persone?

Ho 26 anni e vivo da sola con mia madre che si è separata da qualche anno.
Ha sofferto di depressione, schizofrenia e nevrosi dovute ai traumi che ha subito in passato. È in cura con uno psichiatra e prende dei farmaci. Il problema è che la convivenza è molto difficile, alterna momenti di rabbia a momenti dì tranquillità, si lamenta continuamente e trova sempre nuovi problemi di cui lamentarsi, ha l’ossessione della pulizia e continua a dire che non vuole vivere in questa casa. Io non so più come comportarmi perchè tutto questo mi stressa e mi innervosisce continuamente, quando di mio sono una persona abbastanza calma e tranquilla. Vorrei farla seguire da uno psicoterapeuta ma non vuole andarci. Come ci si comporta con queste persone?

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 06/10/2019 - 23:52

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Cristina,
da ciò che narra, la situazione mentale e psicologica di sua madre sembra molto compromessa, quindi è del tutto comprensibile che lei sia in difficoltà nel relazionarsi a lei.
Una prima cosa che può fare in tal senso è rivolgersi allo psichiatra da cui è seguita per avere maggiori indicazioni sulle condizioni di salute di sua madre e anche su come sia più opportuno che lei si comporti nei confronti di sua madre.
Qualora ciò non dovesse essere sufficiente per lei, può esserle utile richidere un supporto psicologico individuale per lei stessa che la aiuti a comprendere in che modo porsi rispetto a questa complessa condizione in cui si trova e a ritrovare la sua "calma e tranquillità".
Un caro saluto.
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma).