Sarinha domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 29/12/2014

Torino

Ansia e voglia di piangere continua: cosa fare?

Buongiorno!!

Sono una ragazza di 28 anni ed è da settembre, dopo che sono tornata dalle vacanze, che non mi sento più a mio agio, in seguito ad una vicenda sentimentale che non è mai andata a buon fine. Da quel momento ho iniziato a chiudermi, a piangere, ad agitarmi e a non trovare più una via d'uscita. Nelle situazioni sociali cerco di parlare e di reagire, cerco di non mostrare come dentro mi senta morire da un'angoscia che mi assale quasi tutti i giorni. Quando sono sola spesso piango ma è come se stessi perdendo la fiducia e l'interesse in ogni cosa. Ogni giorno è una sfida e il mio morale spesso è a terra. Anche a lavoro cerco di fingere ma sono continuamente assalita da un'ansia terribile e da continui brutti pensieri.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 07/01/2015 - 21:13

Cara utente,
purtroppo ci racconti davvero poco di te stessa e della tua situazione. Come mai ritieni che la tua vicenda sentimentale non sia mai andata a buon fine? Da quanto e per cosa è terminata?
Inoltre, per quanto riguarda le situazioni sociali, questi problemi che lamenti sono comparsi al ritorno delle vacanze oppure erano presenti anche prima?
Ti invito a valutare l'idea di recarti da uno specialista per poter valutare tutte queste situazioni e che possa sostenerti in questo periodo aiutandoti a capire il perchè di queste sensazioni spiacevoli, aiutandoti, inoltre ad affrontarle nel migliore dei modi.
Lavorando a Torino resto a disposizione per qualsiasi altra informazione e contatto.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com