Mia domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 23/05/2017

Bari

Malinconia

Ho 29 anni e vivo una relazione da 13 anni con un ragazzo di 25 anni. Ho un figlio di 12 anni con ADHD. Da Ottobre conviviamo.Da Gennaio ho un blocco e non ho più il ciclo. Ho preso 15 chili. Sto avendo oltre a questo problema di salute altri problemi.Con mio figlio a scuola, dove non è stato accettato del tutto e i compagni lo mettono spesso da parte e gli mentono sulle cose. Con il mio universo interiore dove sfogo la frustrazione anche nel cibo. Con lui che molte volte mente e pensa che io gli creda. Mi sento stanca, frustrata,triste e depressa. Ho paura di lasciarmi andare di nuovo e ritornare nell'apatia dove non provavo emozioni e rinunciavo al cibo con facilità. Mi guardo allo specchio e mi vedo brutta con questi chili di troppo, con queste nuove forme che non fanno parte di me. Mi sento sola, con una casa sulle spalle dove ogni questione viene delegata alla sottoscritta e nessuno si interessa di quello che voglio o non voglio fare. Ho bisogno di capire queste mie emozioni in quanto sono sempre stata un tipo forte e imbattibile,ma nella mia solitudine sono così fragile che potrei rompermi e frantumarmi in mille pezzi.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Elena Ferrarello Inserita il 23/05/2017 - 14:56

Osio Sotto
|

Buongiorno Mia,
penso che questi ultimi mesi siano stati pieni di novità per lei, novità però che l'hanno messa anche in difficoltà.
Mi sembra che lei lamenti una rabbia nell'essere data per scontato e non ascoltata nelle sue esigenze. Sicuramente la convivenza può aver ampliato e accelerato un insieme di modalità che erano già presenti prima.
Se si sente inascoltata, le consiglio di fare di tutto per farsi ascoltare e vedere.
Le consiglio quindi un percorso psicologico individuale con anche qualche colloquio di coppia se possibile.
Resto a disposizione