Barbara domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 13/08/2016

Trieste

Ansia e farmaci

Buongiorno, dopo la morte di mia mamma di parecchi anni fa e dopo almeno 5 anni di grossi problemi con mio padre dovuti alla perdita di mia madre ho iniziato 6 anni fa a prendere il daparox che mi ha fatto molto bene!!! Dopo sei anni di assunzione ho deciso di smettere riducendo gradualmente la dose. Dopo due mesi dalla sospensione ho iniziato ad avere forte ansia soprattutto di mattina al risveglio ma anche durante il giorno non stavo bene. Ho continuato così per 3 mesi fino a quando dopo aver parlato con il mio medico di base ho ricominciato a prendere il daparox prima un quarto di pastiglia per una settimana e poi mezza pastiglia che prendo adesso da due settimane! L'ansia è peggiorata al risveglio sto malissimo e per contenere i sintomi prendo dalle 10 alle 15 gocce di xanax 3 volte al giorno. Essendo che la situazione non migliora ed io non riesco a fare niente mi sto chiedendo se forse c'è qualcosa di sbagliato nei farmaci che prendo. Non so se la mia dottoressa di base ne capisce qualcosa? O forse è solo una questione di tempo? Grazie per le risposte che mi darete ho davvero bisogno di uscire da questa situazione!!!

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Emanuela Mezzani Inserita il 14/08/2016 - 09:58

Cara Barbara, in genere la terapia farmacologica, nei casi di disturbi rilevanti e continuativi, deve essere seguita da medici specialistici come ad esempio psichiatri e neurologi. Dovrebbe informarsi se la sua dott.ssa di base ha una specializzazione di questo tipo e nel caso rivolgersi ad uno specialista psichiatra che in base ai suoi disturbi e valutando molte dimensioni del suo problema cercherà la terapia farmacologica più idonea al suo caso. Altro consiglio che le voglio dare è quello di coadiuvare il percorso con un intervento psicologico che cerchi di andare alla ricerca delle motivazioni di questi disturbi. Le medicine, in molti casi, sono indispensabili ma non risolutive nel tempo; una terapia psicologica può aiutare a comprendere i motivi di certi nostri comportamenti e quindi capire i sintomi con i quali il nostro corpo e la nostra mente manifestano il disagio.
Un caro saluto