Francesco domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 06/07/2016

Campobasso

Ossessioni penso sempre alla stessa cosa

Ciao quando avevo 16 anni un giorno mi stavo lavando poi improvvisamente la mia testa mi diceva di mettermi il dito li e da li sn incominciato a domandarmi tutti i giorni se ero omosessuale pero io prima mi masturbavo frequentemente anzi non vedevo l pra di farlo sl al pensiero avevo un erezione poi da quel giorno sono incominciati i miei dubbi mi facevo delle domande e dicevo se sono omosessuale mi dovrebbe piacere un uomoinizialmente non mi faceva niente poi se ci pensavo sempre sentivo delle sensazioni strane pero se non vi pensavo non mi faceva niente poi andai con una prostituta e inizialmente non ebbi un erezione mi calmai e ando tutto bene poi a 19 anni mi innamorai di una ragazza e cn lei anche quando mi baciavo avevo l erezione pero quando andavo al punto di concludere non riuscivo ad avere un erezione poi mi calmai e ando tutto bene sono stato due anni cn lei mai nessun problema poi lei mi lascio perche io ero troppo geloso io ci rimasi troppo male poi usvi con altre ragazze ebbi molti rapporti sessuali poi conobbi la mia ragazza attuale e mi sono innamorato inizialmente talmente che mi piaceva mi masturbavo 5 6 volte al giorno e poi il sabato e la domenica facevo sesso cn lei la fesideravo troppo poi un giorno mi masturbai di piu e non riusci ad avere una erezione completa e da li mi bloccai di nuovo poi mi calmai e mi sbloccai di nuovo e poi sono passati 1anno e 3 mesi e mi sono bloccato e mi sono ingrippato che si puo diventare omosessuali anche avendo avuto una vita da etero e questa cosa mi fa pensare molto e non vivo bene perche io la desidero moltp e quando non ci penso riesco ad essere me stesso e sto bene mi potrese aiutare

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott. Andrea Bottai Inserita il 06/07/2016 - 15:58

Firenze
|

Caro Francesco,
In realtà sembra che il problema non sia la tua sessualità ma l'abitudine a farti troppe domande. Quando si innesca il ciclo delle domande e risposte mentali, ogni risposta alimenta un'altra domanda e così via fino a creare delle vere e proprie ossessioni. I tuoi fallimenti sono abbastanza normali e non hanno niente a che vedere con il tuo orientamento sessuale. Sono semplicemente il prodotto dell'ansia da prestazione. Possono accadere quando si ha una nuova relazione oppure quando, per motivi contingenti, si fallisce una prestazione e poi si continua a temere che accada ancora. Normalmente basta rilassarsi e lasciarsi andare alla bellezza di un momento di coppia, che l'erezione arriva senza difficoltà. Il peggior nemico della sessualità è il tentativo di controllare con la mente ciò che la natura fa così bene quando non ha interferenze. Tuttavia la domanda se si è o meno omosessuali, soprattutto per uno come te che ha felici rapporti eterosessuali, è una domanda indecidibile, perché non ha mai una risposta soddisfacente. Ogni volta che cerchi di trovare una risposta non puoi mai trovare una prova definitiva e convincente. Non è la risposta sbagliata, è la domanda sbagliata! Non esistono risposte intelligenti a domande sbagliate. Non posso dirti di non pensare al tuo dilemma ma posso dirti di non cercare la risposta. Se non rispondi e lasci passare la domanda, come se tu osservassi passare una nuvola nel cielo, poco a poco l'ossessione passerà. Se non dovessi riuscirci ti consiglio di consultare uno specialista perché le ossessioni tendono ad aumentare e a diventare molto limitanti: tolgono energia, concentrazione e diminuiscono il piacere per la vita.
Buon recupero.
Dott. Andrea Bottai - Firenze