Vale domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 07/12/2015

Agrigento

Trauma: mio fratello è gay

Sono Valentina, ho 18 anni e ho appena scoperto che mio fratello minore di 16 anni è gay. Mi è crollato il mondo addosso vi giuro. Mi sento mancare l'aria, non faccio altro che piangere e domandarmi perché questo sia successo proprio a me.. Io non sono mai stata una persona omofoba, anzi, mi sono sempre ritenuta essere una persona di mente aperta, di larghe vedute.. Prima che questo succedesse a me! Adesso non so perché ma qualcosa è cambiato.. Penso ai miei genitori, alla mia famiglia, i nonni, gli zii, tutti molto credenti, e che non penserebbero mai una cosa simile di mio fratello. L'ho scoperto per caso, e non so se parlarne con lui o meno. Se dirlo ai miei genitori, o sfogarmi con qualche amica. Non so davvero cosa fare! L'unica cosa che mi è venuta in mente è documentarmi sul web e ho trovato per caso questo sito.. Vi prego aiutatemi, ho solo 18 anni e non riesco a portare da sola questo fardello. È troppo per me.

  1 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Cristina Fumi Inserita il 09/12/2015 - 13:43

Cara Valentina,

l'orientamento sessuale scelto da tuo fratello è appunto di tuo fratello.

Perchè, ti chiedo, ti preoccupi dei tuoi genitori, della famiglia allargata, del giudizio degli altri?
Da dove provengono tutte questi timori e paure legate al giudizio altrui?
E' una questione religiosa o c'è qualcosa d'altro?

Uno smarrimento iniziale con mille domande che girano in testa è normale:
ma rivolgiti direttamente a lui se vuoi sapere qualcosa relativo a questa faccenda.

Sei sua sorella, non sua madre: ascoltato innanzitutto... e ascoltati mentre lo ascolti...

In bocca al lupo!

Dott.ssa Cristina Fumi
Psicologa-Psicoterapeuta
Milano
www.studiokaleidos.it