Miaazuu domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 28/03/2015

Teramo

Attacchi di panico pre esami

Buongiorno,
sono una matricola di scienze e tecniche psicologiche,ho 32 anni.
Mi chiedevo se fosse possibile avere un consiglio. Da quando mi sono iscritta all'università (di nuovo) ho cominciato a soffrire di attacchi di panico. Non succede spesso, ma succede quansi sempre in prossimità di un esame.
Ho sempre sofferto di ansia e solo raramente negli anni passati ho avuto altri attacchi di panico, forse 2 in tutta la mia vita prima di ora. All'epoca capii quali fossero i problemi e li risolsi.
Per quanto riguarda quelli attuali non credo dipendano dagli esami in se..
Con il mio medico curante abbiamo provato diversi titpi di prodotti naturali per provare a mitigare tali fastidi con scarsi risultati e così mi ha prescritto lo xanax 0,25 che pare aver funzionato e che assumo solo quando necessario. Io non voglio dipendere da questo medicinale ne da altri.
Ho già provato, più di una volta, a rivolgermi ad uno specialista ma non mi sono mai sentita a mio agio e non ho mai tirato fuori un ragno dal buco.
Cosa mi consiglia?
Grazie in anticipo.
Valentina

  2 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Valentina Nappo Inserita il 06/04/2015 - 21:44

Gentile utente,

è curioso il fatto che, pur studiando psicologia, di fronte alla sua ansia preferisca poi ricorrere ad un farmaco...saprà benissimo che non si curano così gli attacchi di panico e che la terapia farmacologica zittisce solo un pò i sintomi, senza tuttavia risolvere il problema.

La invito ad affidarsi (e a fidarsi) ad uno psicoterapeuta della sua città per iniziare un (vero) percorso di cura. Se non sa a chi rivolgersi, chieda al suo medico di base o faccia riferimento agli iscritti su questo portale.

Un caro saluto
Dr.ssa Valentina Nappo
Psicologo Napoli Soccavo - San Giuseppe Vesuviano - Pompei
http://www.pscodialogando.com/

Dott.ssa Valentina Mossa Inserita il 30/03/2015 - 08:56

Cara Valentina,
io ti consiglio di provare a contattare un altro specialista.
Mi rendo conto che non sia facile trovare il professionista "giusto" ma, sopratutto per quanto riguarda gli stati ansiosi, la sola terapia farmacologica risulta essere non sufficiente.
Provaci ancora!
Un caro saluto ed un forte in bocca al lupo,

Dott.ssa Valentina Mossa
www.valentinamossa.com
https://www.facebook.com/dottoressavalentinamossa