Carlos  domande di Ansia e depressione  |  Inserita il 18/07/2018

Come superare la paura di guidare?

Salve sono qui a chiedere consigli per un problema che ho io uso la macchina solo per andare al lavoro e ogni tanto in giro ma non più di 10 km di distanza. Non riesco ne ad andare in autostrada e a stare in giro tanto in macchina mi agito e ho paura delle strade che non conosco e delle altre macchine come posso fare

  3 Risposte pubblicate per questa domanda

Dott.ssa Anna Marcella Pisani Inserita il 18/07/2018 - 19:14

Roma - Cassia, Flaminia, Tor di Quinto, Cesano, Fo
|

Buonasera Carlos,
Potrebbe essere una fobia specifica che si innesta su una condizione di ansia e/o stress più ampia.
Dalle informazioni che ha riportato non è possibile avanzare altre ipotesi o proporre interventi specifici perché bisogna conoscere più a fondo lei e la sua vita, in modo da impostare un eventuale lavoro terapeutico che possa essere effettivamente utile per lei.
Immagino che sia una paura che ha sempre contrassegnato la sua esperienza di guidatore, quindi sarebbe utile capire come mai ora è diventato un disturbo più insostenibile per lei, quindi ampliare la prospettiva d'analisi anche sulla sua vita in generale.
Se è motivato a risolvere questo problema che limita fortemente la sua autonomia personale, può richiedere una consulenza psicologica che lo aiuti ad attivare le sue risorse in questa direzione.
Cordialmente
Dott.ssa Anna Marcella Pisani (Roma)

Dott.ssa Alessandra Andò Inserita il 29/07/2018 - 14:46

Buongiorno ha scritto che non riesce a spostarsi oltre 10 km, che succede quando li supera? Provi a guidare più spesso e a fare strade diverse andando a lavoro. Piano piano allarghi il numero di strade che percorre ed acquisterà sicurezza. Se non riesce le consiglio un percorso psicoterapeutico per capire meglio la problematica. Un saluto

Dott.ssa Daniela Vinci Inserita il 19/07/2018 - 15:48

Gentile Carlos,
La paura di guidare è più comune di quello che si crede. Le informazioni che lei ci dà sarebbero da approfondire in una consulenza psicologica per capire come procedere nella scardinare questa paura, eventualmente con una terapia.
Ipotizzando che si tratti di un timore isolato, il quadro clinico è comunque quello dell'ansia. Lo scopo dunque è quello di abbassare i livelli di essa per favorire gradualmente l'utilizzo della macchina.
Resto a disposizione,
Dott.ssa Daniela Vinci
Arluno (MI)